«

»

Stampa Articolo

No ecodistretto. I cittadini manifestano in Campidoglio

Nel pomeriggio di martedì 10 marzo quasi 150 residenti del quadrante est della capitale si sono riversati sotto l’ Aula Giulio Cesare per protestare contro il progetto AMA. Una delegazione è stata ricevuta dall’Assessore all’Ambiente Estella Marino che promette: “Pronta a spiegarvi tutto”.

striscione 3Di nuovo tutti insieme, di nuovo uniti contro l’ecodistretto. L’inatteso annuncio del biodigestore, altro pericoloso impianto che vi sorgerà affianco, ha ridestato gli animi, ha riportato l’allerta ai massimi livelli. Prima la petizione on line per chiedere l’abbandono del progetto, poi un’altra manifestazione. Nel primo pomeriggio di martedì 10 marzo i cittadini di Roma Est sono scesi nuovamente in piazza, quasi quattro mesi dopo la marcia sulla Prenestina culminata davanti allo stabilimento AMA in via di Rocca Cencia. Ma stavolta sono andati a farsi sentire in Campidoglio, sotto il Palazzo Senatorio, dove si riunisce l’Assemblea Capitolina. Cittadini, comitati e associazioni di quartiere di Colle del Sole, Castelverde, Borghesiana, Rocca Cencia, Finocchio, Villaggio Prenestino e Ponte di Nona, che hanno sfiorato le 150 unità. Cori, striscioni e sacchi neri come soprabito, il Comune ha finalmente dovuto ascoltare le richieste del territorio finora ignorate. Non di sua sponte certo, visto che per accogliere i manifestanti il Sindaco Marino aveva disposto transenne e camionette della Municipale.

ass marinoUna delegazione di cittadini, una quindicina, è poi riuscita ad entrare in Palazzo Senatorio, dove nella mattinata era iniziata la discussione sul bilancio 2015. Il nostro giornale, ovviamente, eravamo presente. Grazie alla mediazione del consigliere pentastellato Enrico Stefàno e al Presidente della Commissione per Personale, Statuto e Sport Svetlana Celli i rappresentanti della cittadinanza di Roma Est sono riusciti ad avere un breve colloquio con l’Assessore all’Ambiente Estella Marino. Pressata dapprima sulle controverse dichiarazioni rilasciate alla stampa negli ultimi tempi circa il progetto ecodistretti, ha giocato sulla difensiva, affermando:”Non basatevi su quello che leggete sui giornali, spesso è difficile cogliere il senso di quello che si vuole intendere”. I cittadini, dati e statistiche alla mano, hanno poi provato ad esporre i rischi che corre il quadrante est di Roma con la futura installazione di ecodistretto e biodigestore, a fronte dei disagi già provocati dal TMB in funzione e di un territorio che porta ancora le ferite della ventennale attività della vecchia discarica di Rocca Cencia. “Sono questioni di cui bisogna discutere in maniera approfondita, serve molto tempo, quello che oggi non ho – ha risposto la Marino, attesa in Assemblea per un intervento – ma sono pronta a spiegarvi tutto, dalla filiera dei rifiuti alle valutazioni su ecodistretto e biodigestore”. Un’apertura al dialogo, forse la possibilità di avviare un vero tavolo di concertazione dopo l’infruttuoso colloquio di dicembre. L’Assessore ha infatti promesso ai delegati un nuovo incontro, che si terrà lunedì 23 marzo.

sit in sacchi neriMentre avveniva l’incontro, il consigliere Enrico Stefàno interveniva in Aula per perorare la causa dei manifestanti di Roma Est. Lo ha fatto con un sacco nero addosso, come i cittadini in piazza. “Ho voluto innanzitutto sottolineare il mancato coinvolgimento dei cittadini in tutta questa vicenda – spiega Stefàno – il problema è che anche tra i politici sono in pochi a sapere cosa verrà fatto, i disagi ambientali che queste zone già soffrono e quelli che ne comporteranno. Assessore all’Ambiente ed AMA devono coinvolgere la cittadinanza e dev’essere un coinvolgimento effettivo, non a giochi fatti. Io sono dell’idea che gli ecodistretti servano – continua Stefàno – ma devono essere diversi e dislocati su tutto il territorio della capitale, Rocca Cencia non può rappresentare un unicum e non si può mandare tutto lì”. Intanto i cittadini stanno organizzando una nuova manifestazione su via Prenestina per sabato 21 marzo, due giorni dopo ci sarà l’incontro con Estella Marino. Si prospetta una primavera caldissima sul fronte ecodistretto. Matteo Muoio

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/no-ecodistretto-i-cittadini-manifestano-in-campidoglio/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.