«

»

Stampa Articolo

Municipio VI. Guardie eco zoofile, gli angeli degli animali

foto aeopcAnimali maltrattati, abbandonati ai bordi delle strade, vittime dei giochi crudeli dei loro “padroni”. Discariche abusive, illegalità nello smaltimento dei rifiuti, inquinamento delle falde acquifere. Sono soltanto alcune delle irregolarità che rientrano nel patrocinio delle guardie ecozoofile.

Volontari della Protezione Civile e ambientale che sorvegliano le strade, monitorano i quartieri, rispondono alle segnalazioni da cui sono bersagliati. Conosciamo meglio questa realtà attraverso le parole di Marcello Pisicchio, referente della AEOPC Roma Capitale (Associazione Operatori Protezione Civili e Ambiente), organizzazione ONLUS che agisce nei territori del VI municipio e che ha sede legale in zona Tuscolana e sede operativa in via dell’Osa. La squadra, composta da sei volontari che mettono a disposizione mezzi propri, risponde alle continue segnalazioni fatte dagli abitanti dei nostri quartieri. Il numero per contattare gli operatori ecozoofili è disponibile sul sito internet “Guardie zoofile AEOPC Roma Capitale”.

Ricevuta la segnalazione, parte la comunicazione alla polizia municipale o ad altre autorità locali, le quali possono prendersene direttamente carico, oppure delegare gli operatori zoofili, che agiscono per verificare la veridicità della suddetta segnalazione. Quando si tratta di segnalazioni di abbandono, di maltrattamento di animali, o di casi di animali senza microchip (tra le segnalazioni più frequenti nelle nostre zone, almeno una al giorno), interviene anche il veterinario per sincerarsi delle condizioni degli animali stessi. Nel caso in cui i fatti fossero accertati, si procede col trasporto dell’animale al canile municipale in zona Muratella o, in caso di smarrimento, si riconsegnerà al padrone. Altro compito degli operatori ecozoofili è il monitoraggio delle discariche abusive, su tutte quella di Rocca Cencia. Ogni giorno, infatti, si recano sul posto per verificare eventuali cambiamenti. Ma i volontari della AEOPC sono attenti anche all’educazione dei padroni degli animali, desiderosi di aiutarli a conoscere i pericoli ai quali incorrerebbero in caso di trasgressione. A questo scopo, la AEOPC sta organizzando una giornata in cui si promuoverà il loro lavoro; giornata alla quale parteciperanno anche alcuni veterinari che gratuitamente microchipperanno un limitato numero di animali. Proprio il microchip è una delle irregolarità più frequenti che le guardie zoofile si propongono di combattere.

                                                                                                                                                                                                      Giordana Maddalena

 

 

 

 

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/municipio-vi-guardie-eco-zoofile-gli-angeli-degli-animali/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.