«

»

Stampa Articolo

Municipio V. Il Masterplan, interventi ancora senza attuazione

Masterplan V MunicipioPresentato come il lavoro conclusivo della precedente amministrazione, a oggi i piani previsti dal programma di ri-pianificazione del Municipio restano in fase di progettazione.

Era il 9 maggio scorso, in piena campagna elettorale, quando presso il Centro Carni di viale Palmiro Togliatti veniva presentato il Masterplan “Le città del V Municipio. Pubblico, privato, comunità”, stilato dall’associazione “Città ibrida”. Un progetto partecipato, vario e articolato, sbocciato dalla programmazione “Roma V 2030”, il quale si proponeva di convogliare, in un unico percorso collaborativo, i tre settori operanti nella società, nello specifico nel quadrante numero 5 della Capitale. Un anno di lavoro, curato dall’architetto di ADLM, Maurizio Moretti, coinciso con una progettazione, a lungo termine, per lo sviluppo territoriale e urbanistico, con un occhio alla produttività e al contesto sociale nel quale ci si proponeva di operare, tentando di bilanciare il lavoro di amministratori e cittadini, in una sorta di attività congiunta e polifunzionale. L’intento del progetto, si prefissava (e tutt’ora si prefissa) di giungere a una ridefinizione dell’intero territorio del Municipio, prendendone in esame problematiche e potenzialità, opere incompiute e dissesti ambientali, con una particolare attenzione all’asse Togliatti, possibile scenario di cambiamento a livello di assetto urbano: “Il Masterplan – spiegava il dossier – è uno strumento di governo per il territorio del Municipio Roma V, che persegue gli obiettivi dello sviluppo e della sostenibilità nei processi di trasformazione territoriale”. Al tempo stesso, ci si proponeva di stilare un piano in grado di effettuare una ricontestualizzazione di spazi e luoghi, identificando gli strumenti più indicati per un riassetto totalitario, a livello di mobilità (stradale e ferrata), economia e produttività.

Il programma del Masterplan, considerato un utile strumento per la ventura amministrazione, ha visto un’attuazione finora solo accennata senza che, di fatto, un vero e proprio utilizzo sia stato attuato attraverso una pianificazione ufficiale tanto che, negli ultimi giorni, gli autori del progetto ne hanno ripresentato via social il dossier ufficiale: “Fossi un amministratore municipale – ha spiegato Giovanni Assogna, ex assessore all’Urbanistica del V Municipio -, lo leggerei, lo studierei e magari prenderei in prestito qualche idea o qualcuno dei progetti: dentro c’è un potenziale di sviluppo per il nostro territorio e di lavoro per le persone che ci abitano”.

Tra le numerose criticità prese in esame dal Masterplan, sono presenti situazioni ormai storiche del territorio di Roma Est, dai centri di smaltimento situati lungo il confine del Parco di Centocelle, alle estreme condizioni di degrado riscontrabili in quasi la totalità dei quartieri rientranti sotto l’egida della Circoscrizione di largo Torre Annunziata. Proprio in virtù di tale attenta e dettagliata registrazione di tutti i contro e i potenziali “pro” di quest’area, il programma del Masterplan risulta adesso, come risultava allora, un utile strumento di progettazione presente e futura.

Il Masterplan – ha spiegato Maura Lostia, consigliere dell’opposizione -, si presentava come una sorta di lavoro conclusivo della precedente amministrazione. Inizialmente erano stati stipulati degli accordi su due dei punti in programma, due opere: la riduzione dei tempi di percorrenza della linea tram e per la realizzazione di teatri di posa all’interno di alcuni edifici dell’attuale complesso Esselunga, in convenzione con il Teatro dell’Opera”. Entrambi gli interventi, tuttavia, non risultano ancora effettuati, così come bloccato è il processo per l’attuazione delle restanti opere previste: “L’intento era di edificare dei laboratori di Arti e Mestieri nell’area del supermercato, ognuno avrebbe avuto i suoi spazi. Una medesima convenzione era in programma anche con il Centro Carni. Avevamo fatto presente la situazione anche all’inizio della nuova consiliatura ma, almeno per il momento, tutto risulta bloccato”.

Damiano Mattana

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/municipio-v-il-masterplan-interventi-ancora-senza-attuazione/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.