«

»

Stampa Articolo

Mercato di Torre Spaccata: si aspettano le elezioni?

Consegnate le chiavi dei box ma non quelle della struttura principale. Cosa si sta aspettando? Parlano gli esercenti da tempo in attesa e attacca il capogruppo Pd Scorzoni: “Forse vogliono venderselo alle prossime elezioni?”.

 

Alla fine è arrivata anche una lettera dell’U.Di.Con, Unione per la Difesa dei Consumatori. Una richiesta di informazioni sui continui ritardi per l’apertura del nuovo mercato di via Sisenna inviata al sindaco Alemanno, al dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana e al presidente Lorenzotti. Dall’ufficio legale dell’associazione ci informano che non è arrivata alcuna risposta formale dalle istituzioni a cui era stata indirizzata. Solo una breve telefonata, dalla segreteria di qualche assessore, per informare della consegna dell’avvenuta consegna delle chiavi, episodio di cui avevamo avuto modo di scrivere in precedenza. Stando ai commercianti, però, si sarebbe trattato di un bluff. Perché se è vero che ogni assegnatario ha ricevuto la chiave del proprio box, mancano ancora le chiavi dei cancelli di accesso alla struttura. “E’ come possedere casa ma non poter entrare nel portone del palazzo. Avevano chiesto a qualcuno di noi di prendersi la responsabilità individuale di ritirare materialmente le chiavi in VIII quando sarebbe compito del Municipio mettere a disposizione qualcuno che si occupi dell’apertura e della chiusura del mercato”, ci racconta Angelo Bianchi, uno degli assegnatari. Al momento, infatti, i commercianti non hanno ancora potuto costituirsi in un’associazione servizi che si faccia carico della gestione. Eppure – a voler essere precisi – il plateatico era stato quasi ultimato già dal 2008, con la giunta di centrosinistra. Mancava comunque l’allaccio alla rete fognaria che anche in questi anni di centrodestra non sarebbe ancora stato realizzato del tutto. “Non ci sono i bocchettoni idraulici per permettere la pulizia  e l’igienizzazione; inoltre ci toccherà pagare di tasca nostra per la realizzazione di impianti elettrici a norma”, ci informa Orlando Matteoli, assegnatario con la moglie, dei box 35 e 36. Non solo, i commercianti saranno costretti a sbaraccare i box del vecchio mercato a proprie spese per un costo di circa 1200 euro, senza alcun contributo da parte delle istituzioni. Fra i ritardi continui, il rimpallo fra i diversi municipi, la concorrenza con l’attiguo mercato itinerante che con il passare del tempo ha invaso la via stringendo il mercato fisso, il malumore è tangibile. Perché ancora si rimandano ancora gli ultimi ritocchi e l’apertura? Si sta forse aspettando la campagna elettorale? Stando al capogruppo PD Scorzoni una possibile motivazione potrebbe essere proprio attendere le prossime elezioni per vendersi un lavoro finanziato, progettato e quasi ultimato dal centrosinistra, che con il centrodestra di Alemanno e Lorenzotti ha più di 4 anni di ritardi incomprensibili. Il capogruppo Pd commenta: “ Nel 2008, allo scadere delle  giunte di centrosinistra, i lavori erano sostanzialmente finiti, era da  realizzare in particolare l’allaccio alla rete fognante. Nel 2010 ad  ottobre, il sottoscritto presenta un’interrogazione urgente, per  conoscere le motivazioni dei gravissimi ritardi nella consegna del plateatico. Nello stesso anno 2010, le autorità comunali, presentano  alla cittadinanza il mercato annunciando l’imminente apertura al  pubblico. Il 04 agosto 2011 l’Assessore Bordoni, spiegando il piano del  commercio della città di Roma, dichiara: “la prossima apertura dei  due mercati di via Sisenna e via Meda”. In questo momento i lavori risultano terminati e gli spazi commerciali concessi agli esercenti aventi titolo. Perché ancora non apre? Due le possibili motivazioni: la  prima attendere le prossime elezioni per vendersi un lavoro finanziato,  progettato e quasi ultimato dal centrosinistra, che con il centrodestra  di Alemanno e Lorenzotti ha più di 4 anni di ritardi incomprensibili; la  seconda battere il record di tempi di costruzione, detenuto dalla Torre di Babele”

Silvio Galeano

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/mercato-di-torre-spaccata-si-aspettano-le-elezioni/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.