«

»

Stampa Articolo

Medicina Solidale a Tor Vergata

“Il presidio sanitario all’interno del Policlinico”. Centro anziani, comitato di quartiere, comitato Isveur, Cittadini in Movimento: “Il nostro rifiuto è motivato. Non presidi di serie B per cittadini di serie B”.

Come una patata bollente la questione “Medicina Solidale” passa di mano in mano, di quartiere in quartiere, di rifiuto in rifiuto. Lasciata la vecchia sede operativa realizzata nei locali della Chiesa S. Maria della Redenzione di viale Cambellotti, per l’associazione umanitaria a carattere sanitario è iniziata una lunga epopea alla ricerca di una nuova sede. Questa è stata celermente individuata dal sindaco in persona all’interno dei locali “Ai Pini” che ospitavano il centro anziani di Tor Bella Monaca. Sede che ricade nel territorio di Grotte Celoni che, guidata dal suo referente politico Valter Mastrangeli, consigliere Api, ha fatto sentire la sua voce di dissenso. La battaglia del quartiere è stata combattuta a toni alterni, che hanno rasentato, tra gli altri, argomenti quasi razzisti, come il disordine sociale, il propagarsi di epidemie (!).

Scampato il pericolo per Grotte Celoni, il barile è stato abbandonato in altre mani, quelle di Tor Vergata, che dovrebbe ospitare al terzo piano dell’edificio di via della Tenuta di Torrenova, che ospita il centro anziani, il presidio sanitario di Medicina Solidale. Anche i cittadini di Torrenova -Tor Vergata tuttavia protestano contro questa decisione, che non tiene conto degli stessi limiti sollevati dai cittadini di Grotte Celoni.

“Perché creare un presidio sanitario diverso da quelli comuni per una categoria di persone che in questo modo verrebbero ufficialmente considerate diverse? Perché un centro di primo soccorso non può essere realizzato all’interno del luogo più idoneo per definizione, cioè del Policlinico Tor Vergata?”: queste le perplessità dei cittadini, riferite da Costantino Grelli, Presidente del Comitato di Quartiere. Che nella lotta è appoggiato anche dal centro anziani, concorde nelle motivazioni del rifiuto. “Non si tratta di razzismo, il nostro rifiuto va invece nel senso opposto. La decisione razzista e classista sarebbe quella di realizzare un presidio – ghetto come quello proposto per Medicina Solidale”, continua Grelli.

Per questo il comitato di quartiere ha stilato e recapitato un documento che ribadisce la propria posizione sulla faccenda. All’attenzione dell’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, del Sindaco Gianni Alemanno, al Presidente Lorenzotti, ai capigruppo politici del Municipio e alla Dottoressa Lucia Ercoli, il comitato di quartiere, il comitato Isveur, il centro Anziani, i Cittadini in Movimento e l’Associazione Socioculturale “Il Baluardo”  hanno quindi comunicato il formale dissenso, concordato durante un incontro tenutosi il 31 maggio nei locali del centro anziani. “Fuori da qualunque discussione il fatto che tutti hanno diritto alle cure dovute” recita il documento, “ma riteniamo che tutti debbano ricevere gli stessi trattamenti e che nessuno debba essere discriminato con  strutture non adeguate”. Per i cittadini di Torrenova – Tor Vergata “Creare una struttura sanitaria per dare un’opportunità anche ai cittadini immigrati è una priorità che non trova soluzione nella proposta del sindaco Alemanno, il Centro Anziani Torrenova – Tor Vergata”.

Nel frattempo la politica tace, anche dal versante dal quale più agguerrita che altrove era stata mossa battaglia, quello di Valter Mastrangeli. Che sulla soluzione Tor Vergata, che ricalca quella contestata per Grotte Celoni, sembra non voler sprecare cartucce. La determinazione dispiegata sul proprio campo di battaglia è sembrata evaporare appena varcato il cancello del proprio giardino.

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/medicina-solidale-a-tor-vergata/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.