«

»

Stampa Articolo

Mazzette e concussione per gli appalti di Tor Bella Monaca

mazzetteBuoni carburante e ricariche telefoniche, oltre che una importante somma di denaro per ungere il sistema. Altri quattro impiegati sotto inchiesta per truffa.

Corruzione per un totale di circa 20mila euro: sotto processo davanti ai giudici dell’ottava sezione del tribunale, c’è finito Giancarlo De Stefanis, ex addetto all’ufficio gestione infrastrutture e patrimonio stradale del Municipio VI.

Per non incappare in problemi legati agli appalti per la manutenzione stradale, avrebbe ricevuto, secondo l’accusa, numerose mazzette da un noto imprenditore, Sergio Usai, della Eco Green, al quale avrebbe promesso lavori di manutenzione nel territorio di Tor Bella Monaca, e al quale già aveva assegnato numerosi appalti nel 2008,

E’ stato l’esposto del funzionario Roberto Botta, nel 2009, a mettere in risalto la faccenda: il funzionario aveva scoperto che De Stefanis, suo dipendente, aveva ricevuto 20mila euro dall’ imprenditore Sergio Usai. Soldi per altro registrati dallo stesso imprenditore su alcuni foglietti.

De Stefanis dovrà anche difendersi dall’accusa di concussione poiché avrebbe indotto, secondo l’accusa, il rappresentante della Dce Appalti, che nel 2009 lavorava nel territorio municipale, a consegnargli buoni benzina e ricariche telefoniche come pagamento per lo stato di avanzamento lavori eseguiti dalla società.

L’inchiesta, partita tra il 2009 e il 2010, guidata dal comandante della Polizia Municipale Clemente e coordinata dal funzionario Sergio Ierace, avrebbe inoltre svelato un sistema di assenteismo del quale, i “furbetti” degli uffici si sarebbero serviti per diverso tempo: tra il 24 aprile e il 22 giugno 2010 gli altri indagati oltre De Stefanis, Gian Claudio Polimeni, ex dirigente dell’ufficio “Edilizia pubblica e Infrastrutture”, Massimo Vignoli, Valeria Carosio e Daniela Di Mari, si sarebbero assentati dal posto di lavoro per motivi personali e grazie allo scambio di badge, sarebbero riusciti a coprirsi a vicenda. E’ quanto emerge dalle intercettazioni che hanno fatto capitolare sui cinque dipendenti l’accusa di truffa.

Jessica Santini

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/mazzette-e-concussione-per-gli-appalti-di-tor-bella-monaca/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.