«

»

Stampa Articolo

Mancuso non vota il semaforo a via Caltagirone

Passa la risoluzione per la richiesta di un semaforo a Ponte di Nona grazie ai voti dell’opposizione e di Fratelli d’Italia.

Prima le scaramucce tra partiti, poi i servizi per i cittadini. Potrebbe sintetizzarsi qui il consiglio municipale che ha visto l’ approvazione di un semaforo in via Caltagirone richiesto al Presidente della Commissione Lavori Pubblici Massimo Fonti dal CdQ Nuova Ponte di Nona. Fonti, capogruppo Fratelli d’Italia, porta in Aula la risoluzione. La maggioranza, su richiesta di Mancuso, capogruppo Pdl, da tutti definito il “sindaco di Ponte di Nona”, esce e non vota. Il motivo va ricercato nella guerra intestina che da tempo corre tra il gruppo del Pdl e quello di Fratelli d’Italia. Si mettono davanti ai servizi per i cittadini sciocche beghe politiche. La risoluzione passa grazie al voto dell’opposizione e di Fonti che commenta: “Non capisco come mai il capogruppo del PDL si trova ultimamente sempre in disaccordo con le risoluzioni che il sottoscritto sottopone al voto dell’ Aula, accusandomi che sono delle mie marchette politiche. Credo che qualcuno del suo gruppo dovrebbe spiegargli che sono priorità del territorio e dei cittadini, oppure dovrebbero spiegargli che noi siamo loro alleati”.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/mancuso-semaforo-via-caltagirone/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.