«

»

Stampa Articolo

Madama, di padre in figlia

Figlia di un ex assessore dell’Amministrazione Lorenzotti, Antonio Madama, Maria Madama è uno dei componenti della ‘nuova’ Giunta Scipioni.

Guai a parlare a Scipioni di eredità politica, Maria Madama “è un’altra persona”. Nominata Assessore al Personale, Pari Opportunità e Rapporti con i Sindacati, in quota Partito Socialista, però, sembra essere totale espressione di quello ‘scomodo’ padre. Con noi de La Fiera è entrata in silenzio stampa, prima ancora di cominciare. Che non ci si dica quindi che l’eredità non ha nulla a che vedere con questa nomina, visto che, almeno nel rapporto con il nostro giornale, possiamo tranquillamente dire “tale padre, tale figlia”. Suo padre, Antonio Madama, è stato Assessore nella Giunta Lorenzotti. Una Giunta di centrodestra. Anni fa, proprio lui fu condannato per il reato di compravendita di voti. Condanna che patteggiò. Proprio questo passato ombroso fu, ai tempi, la causa che incrinò i rapporti tra questa testata e il vecchio assessore. Aggiunta poi alle vicende che videro coinvolto Samuele Piccolo e il suo gruppo. Questa, però, è storia passata, della vecchia amministrazione. Eppure Maria Madama, che nulla c’entra con le vecchie questioni, sembra, allo stesso modo di suo padre,  non vedere di buon occhio il nostro giornale. Nominata in quota Partito Socialista, nella coalizione di centrosinistra, Maria Madama è espressione di quell’atteggiamento del centrodestra che rese così difficile la collaborazione con l’informazione libera: silenzio stampa, poca propensione al confronto e scarso rispetto per il lavoro altrui. Speriamo che suo cugino, Danilo Reali, eletto consigliere nel Partito Socialista, non segua il suo esempio.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/madama-di-padre-in-figlia/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.