«

»

Stampa Articolo

Lorenzotti perde la Presidenza del Municipio

E’ stato uno dei presidenti del Municipio più contestati. Durante il suo governo ha dovuto subire attacchi spietati dall’opposizione ma anche dalla sua maggioranza. Scipioni vince ai punti e Lorenzotti torna in Aula da consigliere.

Per vincere al primo turno aveva presentato ben 4 liste in appoggio alla sua coalizione formata da Pdl, Fratelli di Italia, La Destra e Cittadini per Alemanno. Al ballottaggio aveva accreditato Conti e Fontana, tanto che sul suo manifesto elettorale c’erano 16 liste in suo sostegno. Aveva tappezzato il Municipio appendendo sui pali della luce i suoi cartelli elettorali, scatenando la dura reazione dei cittadini e delle forze politiche avverse. Una vera macchina da guerra che però stavolta non ha funzionato. Il trend nazionale che ha visto il Pdl perdere ovunque non ha fatto eccezione nel nostro Municipio. Qui da noi la sconfitta però ha radici più lontane. Lorenzotti è stato il Presidente più solo della storia del VI Municipio. Troppe guerre intestine hanno intervallato il suo governo. Lorenzotti così si è chiuso in sé stesso e ha governato con diffidenza nei confronti di coloro che  avrebbero dovuto essere i suoi sostenitori.

Come commenta la sua sconfitta?

Una sconfitta che ci ha travolto. Più che nei numeri nella sostanza. La tendenza italiana è quella: quando piove governo ladro!

Cosa non ha funzionato?

Credo che abbiamo fatto il massimo, la nostra lista era buona e hanno lavorato tutti bene.

Tornerà in Aula da consigliere?

Si ci sarò, per ora sì, la mia sarà un’opposizione costruttiva, sui fatti e non sulle persone.

Cosa lascia in eredità a Scipioni?

Nessun debito, strade migliori, la Collatina, fossi puliti, migliore condizione degli anziani e in generale un Municipio a livello urbanistico migliore. Aspetto giugno per vedere il bilancio, noi non abbiamo lasciato debiti ma li abbiamo trovati. Vediamo cosa faranno loro adesso.

Come si sente?

Con le dovute differenze, mi sento come Berlusconi quando ha lasciato a cui addossavano tutte le colpe. Ora finalmente sono sereno e mi sto riprendendo fisicamente.

Cosa le riserva il futuro?

Secondo me quando cadrà il governo cadrà tutto a cascata. Non mi ricandiderò in Municipio, ma ho fatto un sogno che mi vedeva candidato per la poltrona più alta della città.

Come commenta la sconfitta del gruppo Augello?

Non parlo degli altri, posso solo dire che i pochi consiglieri eletti  sono del gruppo Sammarco, il mio.

Del crollo del Movimento 5 Stelle che ne pensa?

Era inevitabile perché parlare male non porta a niente. E’ una conclusione naturale

Vuole togliersi qualche sassolino dalle scarpe?

Più che sassolini ho dei macigni. Quando c’è un leader, che piaccia o meno, va sostenuto. La mia maggioranza ha peccato in questo, poca unione che invece sarebbe tornata utile ora.

Un consiglio per Scipioni?

Io di consigli non ne do mai. Posso dire che farei io: vista la vittoria blanda e la situazione politica nazionale che vede Pd e Pdl governare insieme, aprirei all’opposizione dandole qualche presidenza di commissione. Questo garantirebbe un migliore servizio per i cittadini e una migliore amministrazione.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/lorenzotti-perde-la-presidenza-del-municipio/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.