«

»

Stampa Articolo

Lavori su via Tenuta del Cavaliere, i residenti protestano

La messa in sicurezza del muro accumula più di un mese di ritardo. Molti i disagi per i cittadini di Piazza di Lunghezza che, a causa della chiusura della strada, dal 20 novembre non possono prendere l’automobile.

 

Bloccati a casa anche sotto le feste. Passato il 7 dicembre, data promessa per la riapertura della strada, i residenti di via della Tenuta del Cavaliere hanno sperato fino all’ultimo che i lavori alla parete di tufo sarebbero terminati per Natale. Ma si sono dovuti ricredere perché gli operai non hanno finito e la via rimane ancora chiusa. Per gli abitanti delle case adiacenti al Castello di Lunghezza la macchina è off limits da due mesi.

Tutto è più difficile per loro. “Portare i bimbi a scuola, fare la spesa o qualsiasi altra banale commissione è diventato un grosso disagio” lamenta Gabriella Bachiorrini, una dei residenti. “Siamo confinati qua. Non riusciamo a fare nulla – dice Laura Debei – Per le feste ho invitato dei parenti a casa e per loro arrivare è stata un’impresa!”. Anche raggiungere il posto di lavoro è diventato problematico. “Per andare a lavorare normalmente prendo lo 040 – spiega Hossain Md Amir – ma da quando la strada è stata bloccata su via Tenuta del Cavaliere è stato sospeso anche l’autobus e per arrivare a Rebibbia bisogna prendere prima il treno a Lunghezza, poi dalla stazione Tiburtina tornare indietro con la metropolitana”. Analogo problema anche per chi lavora al mercato generale vicino via Tiburtina: in quel caso l’unica soluzione per molti è incamminarsi per chilometri su via della Tenuta del Cavaliere in mezzo alla campagna senza marciapiede, né luci. Ma anche gettare la spazzatura è diventato difficoltoso per i residenti da quando per motivi logistici è stato spostato il secchione dell’immondizia che si trovava di fronte all’entrata del Castello. A causa della chiusura della strada il camion dell’AMA infatti non poteva arrivare a prelevare la spazzatura e per giorni i sacchetti della spazzatura, che straripavano dal secchio, sono stati lasciati marcire. “Solo su nostra segnalazione hanno mandato una navetta che ha infine portato via l’immondizia vecchia di giorni. E poi hanno spostato più avanti il secchione”, spiega Gabriella. E non è tutto. Quasi ogni giorno si assiste a situazioni tragicomiche di automobilisti che tentano di attraversare l’esiguo spazio tra le transenne e la parete di tufo. “Spesso le macchine si incastrano e  quando passa una persona a piedi la situazione diventa improbabile. Avrebbero potuto lasciare qualche centimetro in più e permettere un passaggio alternato alle automobili”, dice Laura Debei.

Gli operai hanno giustificato il vistoso ritardo adducendo come motivo il maltempo. Ma gli abitanti di piazza di Lunghezza non ci cascano: “Non è assolutamente vero che è stata la pioggia a ritardare i lavori. Anche quando il sole splendeva nessuno si prendeva la briga di lavorare. Non solo sono lenti, ma hanno sprecato tanto tempo utile quando per giorni non si vedeva nessuno lavorare”.

Ormai stanchi, i residenti sperano almeno che, come è stato vagamente promesso, i lavori prevedano anche la costruzione di un marciapiede. “Almeno uno spazio dove poter camminare perché passare per quel breve tratto di strada è diventato pericoloso. La mattina e la sera, quando è buio, fare quei pochi metri è un delirio!” dice Gabriella.

È un disagio quello degli abitanti di via della Tenuta del Cavaliere che è iniziato a ottobre dello scorso anno. Prima con il blocco parziale della strada, durato circa un mese, senza che nessuno iniziasse i lavori. Poi con l’inizio dell’opera di messa in sicurezza, solo il 20 novembre per permettere al Fantastico Mondo del Fantastico, parco giochi che si trova all’interno del castello, di chiudere la stagione. Ora, stufi, chiedono a gran voce che i tempi vengano accelerati per tornare a fare una vita normale.

Cristina Cori

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/lavori-su-via-tenuta-del-cavaliere-i-residenti-protestano/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.