«

»

Stampa Articolo

La Rustica. Ancora in attesa per il completamento delle opere compensative TAV

la rusticDieci milioni fermi da anni nelle casse del Comune, un solo intervento, 3 anni fa. Nel frattempo il CdQ scrive a Tronca.

La Rustica, V Municipio, zona est di Roma, appena a ridosso del Grande Raccordo Anulare. Senza dubbio tra i quartieri più difficili di Roma, soprattutto dal punto di vista della viabilità, questione d’importanza rilevante all’interno del quartiere, attraversato da strade dissestate, poco adatte al transito pedonale oltre che automobilistico. Proprio la viabilità all’interno della zona, in effetti, era stata posta tra i dieci punti inoltrati all’attenzione del Commissario prefettizio Paolo Tronca, quale richiesta di soluzione per una problematica che, già da anni, è stata segnalata e passata al vaglio comunale, che aveva garantito lavori di adeguamento stradale e opere compensative, a seguito dell’immissione delle reti ferroviarie TAV. Opere che, nelle intenzioni iniziali, avrebbero dovuto garantire un migliore flusso di traffico e una maggiore sicurezza ai pedoni, nonché una miglioria estetica dei quartieri interessati.

L’accordo di intervento era stato stipulato tra il Comune di Roma e la Rete Ferroviaria Italiana e, già dall’amministrazione Alemanno, erano stati stanziati circa 10 milioni di euro da investire nel progetto che avrebbe riguardato, oltre alle strade del quartiere, anche alcune strade di Tor Sapienza e il tratto stradale della via Collatina tra via Emilio Longoni (zona Tor Sapienza) e via dell’Acqua vergine. Oggi, a distanza di anni, l’unico intervento realmente effettuato è il cosiddetto tratto nord di via Achille Vertunni, via di collegamento tra via Collatina e Largo Augusto Corelli, piazza centrale del quartiere: nient’altro che la realizzazione di una piccola parte delle opere compensative previste e che, come spiega il Presidente del Comitato di Quartiere Alessandro Leoncini, “sono state effettuate in concomitanza delle elezioni del 2013, investendo circa 650mila euro dei 5 milioni destinati a La Rustica, e solo grazie ai poteri speciali del sindaco. Il resto dei fondi è stato transitato, per le gare d’appalto, da TAV al Comune di Roma e, da allora, è rimasto inattivo e il completamento delle opere è in sospeso ormai da molto tempo”.

Primo dei dieci punti posti all’attenzione del Commissario prefettizio, l’annosa questione latita ancora di una risposta. D’altronde, come precisa ancora Leoncini, “al momento nessuna delle problematiche poste ha ricevuto un responso”.

Il Comitato, e con esso tutti i residenti, resta in attesa, con l’augurio che i fondi destinati al quartiere vengano, come giusto, investiti in toto per garantire la sicurezza degli abitanti e il decoro dei quartieri periferici di Roma.

Damiano Mattana

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/la-rustica-ancora-in-attesa-per-il-completamento-delle-opere-compensative-tav/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.