«

»

Stampa Articolo

La politica del consenso – Anno V Num 02 del 4 febbraio 2012

thumb_Anno_V_ num_02_4-febbraio-2012Io non ho paura. Non ho paura di chi è “diverso” da me, non ho paura di stare al suo fianco, di condividere con lui luoghi e risorse. Mi fa paura, invece, tutto quello che il caso di Medicina Solidale ha messo in luce.

Da una parte la Chiesa che dice basta perché “i locali non sono adeguati e sono contro le norme sanitarie. Medicina Solidale è una realtà che non può stare in ambito parrocchiale. Li abbiamo tenuti qui proprio per aiutare i più deboli, e per questo noi avevamo dato un’altra opportunità. La situazione era insostenibile, antisanitaria. Noi non volevamo cacciare nessuno, si chiedeva solo uno spostamento”. Medicina Solidale, servizio sanitario del Policlinico Tor Vergata, offre cure e ascolto a migranti, senzatetto, famiglie al limite della soglia di povertà.

Fino ad un mese fa, il servizio era ospitato nei locali della Chiesa Santa Maria Madre del Redentore a Tor Bella Monaca. La Chiesa veniva regolarmente pagata con risorse economiche. Ma la stessa Chiesa decide di ‘sfrattare’ il servizio. Poi c’è la politica, con tutte le sue contraddizioni. Dall’altra chi dovrebbe governare resta immobile, non si assume alcuna responsabilità. Quasi come se il problema non esistesse. Della serie ‘lontano dagli occhi, lontano dal cuore’. Medicina Solidale, in barba ad una decisione del Consiglio Municipale, si trasferisce all’ex centro anziani ‘Ai Pini’, nonostante il Municipio avesse assegnato quei locali all’Ares 118. Le decisioni del governo municipale di centrodestra alla Centralità non interessano. Sono snobbati, scavalcati e sottomessi ad un Sindaco che se la canta e se la suona. E con questo governo è molto facile! Tanto chi si potrebbe opporre?

Chi si dovrebbe opporre, invece, il centrosinistra, sembra avere molto a cuore il tema. Tanto che, nelle scorse settimane, Pd, Api, IdV e Lista Civica (i partiti all’opposizione in VIII) hanno manifestato insieme per chiedere che venisse onorata la decisione del Consiglio e che Medicina Solidale fosse spostata all’interno del Policlinico Tor Vergata. Peccato però che l’ospedale non ne voglia proprio sapere!

Federica Graziani e Alessio Carta

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/la-politica-del-consenso-anno-v-num-02-del-4-febbraio-2012/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.