«

»

Stampa Articolo

La maggioranza perde la Presidenza del Consiglio

Maurizio MatteiMaurizio Mattei, Lista Civica, consigliere di opposizione, succede a Marco Dari e diventa il nuovo Presidente del Consiglio.

Non è un’invenzione. E’ la realtà di un’amministrazione che ci ha abituati a continui colpi di scena. L’amministrazione Lorenzotti, durante il paradossale consiglio del 28 febbraio, perde la Presidenza dell’Aula, che viene conquistata, con una votazione segreta, dall’opposizione. L’eredità di Dari sarà raccolta da Maurizio Mattei, consigliere di opposizione, della Lista Civica legata a Celli.

Nei corridoi tutti i consiglieri della maggioranza sdrammatizzano. “Mancano poche settimane alla fine”, dicono alcuni. Altri minimizzano dicendo: “La Presidenza è andata ad una lista civica, non ad un partito, quindi non è poi così grave”. In verità, negli intenti della maggioranza, la Presidenza sarebbe dovuta passare a Claudia Colagrossi, che viene infatti votata dalla maggioranza, ma l’opposizione riesce a superarla ai voti con 13 schede per Mattei. Durante l’ elezione, con  voto segreto, tra le fila dell’opposizione siedono 11 consiglieri. E’ assente Massimo Rossi. In maggioranza, invece, con l’ingresso di Rita De Angelis, i consiglieri sono13 (compreso il Presidente).

Tra i 13 ci sono Fonti e Amici di Fratelli d’Italia, che da tempo promettono battaglia alla maggioranza per la mancata nomina di assessore. 13 voti vanno a Mattei. Fonti e Amici negano il loro voto con l’opposizione. Si fanno varie ipotesi su chi avrebbe potuto votare con l’opposizione. Ma nella seconda votazione  per eleggere il nuovo Vicepresidente del Consiglio si scoprono le carte. La maggioranza vota Annamaria Breccia, l’opposizione Amici, che prende 13 voti. Questo sembra palesare il tradimento dei due di Fratelli d’Italia. Perché mai l’opposizione avrebbe scelto Amici? Uno scambio di favori? Fonti prende la parola come capogruppo e rinuncia all’incarico di Vicepresidente per Amici. Si vota nuovamente e escono fuori i nomi di Annamaria Breccia e Cremonesi, che vengono eletti nuovi vicepresidenti del Consiglio.

Si perde una mattinata intera per piccole e sciocche guerre intestine che portano il Municipio VIII ad una sorta di governo tecnico con la Presidenza del Consiglio all’opposizione, che tra l’altro detiene anche la Presidenza della Commissione Cultura e la maggioranza dei consiglieri in quella del Sociale. Tutto questo per una nomina mancata a poche settimane dalla fine. Meglio finire insoddisfatti che andarsene da traditori!

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/la-maggioranza-perde-la-presidenza-del-consiglio/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.