«

»

Stampa Articolo

La Fiera dell’Est sbarca in Giappone

tvtokio02Il giornale La Fiera dell’Est protagonista di un servizio realizzato dagli inviati dell’emittente TV Tokyo in onda in Giappone. 

Sono i paradossi del nostro mestiere. Da una parte l’indifferenza nostrana, dall’altra il grande interesse e l’attestato di stima per il nostro lavoro da professionisti provenienti da un altro continente. E’ quanto accaduto al nostro giornale, La Fiera dell’Est, contattato per partecipare ad un servizio per TV Tokyo, una rete della televisione giapponese, tra i canali più seguiti in tutto il mondo. TV Tokyo infatti “trasmette a 32 milioni di famiglie in Giappone (circa il 68 % della popolazione giapponese)”.

tvtokio01Siamo stati contattati da un loro incaricato per realizzare un servizio sulla questione rifiuti a Roma e di come le cose siano cambiate con l’arrivo del nuovo sindaco. Ci hanno chiesto di girare a Tor Bella Monaca perchè avevano visto sul nostro sito il video della “conta dei topi” dei ragazzi di Largo Mengaroni che siamo stati i primi a diffondere e che ha riscosso l’interesse di tantissime testate nazionali.

Ci siamo ovviamente resi disponibili passando ai colleghi giapponesi il contatto di uno dei genitori dei “ragazzi della conta”, Maurizio Andreani. Nel pomeriggio del 19 ottobre abbiamo partecipato alle riprese che hanno realizzato a Tor Bella Monaca.

Ci hanno intervistati e abbiamo raccontato di come la raccolta differenziata sia ancora una chimera in periferia. Ci siamo improvvisati Ciceroni e li abbiamo accompagnati lungo via dell’Archeologia, dove hanno potuto documentare di come intorno ai secchioni si siano formate delle vere discariche, di come gli operatori dell’AMA raccolgano i rifiuti all’interno dei contenitori lasciando per terra il resto.

Abbiamo poi portato gli operatori di TV Tokyo a Piazza Castano, dove hanno potuto filmare i resti dell’antica via Gabina ormai preda del degrado. Ci siamo fermati a parlare con alcuni ragazzi che stavano pulendo la piazza “perchè qui siamo invasi di topi e l’AMA passa troppo poco”. Ci hanno raccontato di come poco sia cambiato e che “Tor Bella Monaca è come al solito abbandonata a se stessa”.

tvtokio03Ci siamo poi recati a Torre Angela per incontrare uno dei promotori, Aldo Prospero, della petizione per richiedere il ripristino dei vecchi secchioni che, in modo provocatorio, ha lo scopo di porre l’attenzione su come il servizio porta a porta stia facendo acqua da tutte le parti. Gli operatori giapponesi hanno potuto vedere con i loro occhi i secchietti del porta a porta sommersi dai rifiuti.

Dovunque andassimo il commento era lo stesso: “Pensa come sta ridotta la periferia romana se pure il Giappone viene a fare qui un servizio”.

Il nostro giro si è concluso al comparto R8 di Largo Mengaroni dove abbiamo lasciato la troupe nelle mani di Maurizio Andreani e di suo figlio Gianluca, uno dei “ragazzi della conta dei topi”.

Di fronte a tanta indifferenza e assenza di solidarietà tra i cittadini e le istituzioni nei confronti del nostro lavoro, sapere che la stampa nazionale, che ci contatta tvtokio04ormai quotidianamente, e ora quella estera riconosca il valore del nostro giornaleè davvero fonte di grandissima soddisfazione. Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/la-fiera-dellest-sbarca-in-giappone/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.