«

»

Stampa Articolo

La crisi diventa arte

mostra s.egidioLa Comunità di Sant’Egidio ha promosso una mostra d’arte particolare in cui sono trattati i temi della crisi e dell’attualità.

Un’Africa spremuta, un naufragio, i tagli. Cos’hanno in comune? Sono diverse facce della stessa medaglia: la crisi. La mostra d’arte organizzata dalla Comunità di Sant’Egidio, nell‘ambito degli incontri de “La crisi/ le crisi” svoltasi tra il 26 novembre – 3 dicembre, è stato uno dei momenti più significativi. Le opere d’arte, esposte nelle due strutture di via dell‘Archeologia n. 74, trattano di tematiche legate alla crisi e ad alcuni fatti di cronaca che gli artisti, tutti disabili, hanno interiorizzato con sorprendente sensibilità e poi espresso in varie forme sulla tela bianca. Le opere della mostra permanente sono state realizzate da disabili di scuole, quali l’Istituto Agrario ”Emilio Sereni”, o di case – famiglia, come “Il castelletto”, e trattano anche tematiche forti. Come “Rogo alla città dalla scienza” di Marco dell’Omo. Anche il fuoco può essere una forma di crisi, come quello che ha contribuito a bruciare la struttura napoletana alcuni mesi fa. Con estrema volontà l’artista ha messo sulla tela bianca delle fiamme scure che invadono la scena, nonostante la tetraparesi che gli consente di dipingere solo con piccoli movimenti del braccio.

“Naufragio” è un’opera di Assunta Di Roberto e di Annamaria Cordone. Sulla tela dai mille colori vivaci viene denunciato l’orrore dei viaggi della speranza, spesso mortali o affrontati in pessime condizioni da giovani uomini e donne, e le due artiste hanno voluto fermarsi sul ciglio di questo baratro di immenso dolore ed esprimere la loro sofferenza. In “I tagli” di Rosaria De Leo, invece, la crisi viene associata alla parola “tagli”, e la pittrice, stanca di sentir parlare di tagli alla sanità, all’istruzione, ha ricoperto la tela con tante forbici: una risposta ironica alla vera faccia della crisi.

Tante erano le opere esposte nelle due strutture -ex lavatoi- utilizzate dalla Comunità di Sant’ Egidio, non solo per doposcuola per i più piccoli o pranzi domenicali, ma anche per promuovere attività culturali e creative per gli anziani e i disabili. Un clima di gioia e condivisione si poteva percepire nei volti di tutti.

Melissa Randò

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/la-crisi-diventa-arte/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.