«

»

Stampa Articolo

La cavalcata dei Verdi VI Municipio

manifestazione rocca cenciaokE’ la lista che si è distinta per simpatia, originalità e attivismo. Nell’ultima settimana hanno portato a termine altre opere di ripulitura dei parchi, hanno organizzato la giornata del baratto e sono stati protagonisti di tre proteste. Capolista Alessio Carta, grafico de La Fiera dell’Est.

Come un ciclone si sono abbattuti sulle strade del VI Municipio. Hanno portato una ventata di novità e cambiamento. Attivismo, coesione e programmi innovativi distinguono la lista dei Verdi VI Municipio. Una lista che è formata in gran parte da donne, ben 13, che presenta come suo capolista Alessio Carta, grafico de La Fiera dell’Est. Nell’ultima settimana hanno portato a termine l’opera di ripulitura dei parchi di Ponte di Nona e largo Mengaroni. Hanno organizzato la giornata del baratto al Parco Calimera per lanciare il messaggio del riciclo degli oggetti e dell’importanza dello scambio. E hanno concluso con una giornata dedicata alla lotta: l’Eco Resistance Day.

Il 21 maggio, infatti, hanno protestato contro la privatizzazione dell’asilo di Largo Rotello a Castelverde. Alla manifestazione hanno partecipato le educatrici dell’USB, il capolista dei Verdi al Comune di Roma Nando Bonessio e il candidato del centrosinistra alla Presidenza del Municipio Marco Scipioni. “La Giunta Alemanno – spiegano nel loro comunicato – con un bando in scadenza il 3 giugno, vuole privatizzare ben 10 asili nido pubblici. Con questo provvedimento i privati prenderanno 480 euro per ogni bambino per 10 mesi, una cifra irrisoria che porterà tagli al personale e ai materiali didattici. Un altro colpo all’istruzione pubblica che, invece di arricchire l’educazione, la impoverirà perchè verrà aumentato il numero di bambini iscritti, ma il personale resterà lo stesso. Protestiamo anche in difesa delle educatrici, costrette a condizioni di lavoro indecorose: un salario di 5 euro l’ora, con 10-12 bambini da gestire tutti insieme. Un lavoro prezioso, quello delle educatrici, ridotto a mero lavoro di babysitting! Siamo contro il modello di Alemanno che relega la professione di educatrici a servizio di custodia e chiediamo che venga difesa la professione delle stesse con norme contrattuali che ne preservino il loro lavoro”.

Per un paio d’ore hanno ostacolato il traffico di via Massa San Giuliano. Si sono poi spostati di fronte allo stabilimento di Rocca Cencia. Presente Nando Bonessio e i residenti delle case intorno alla struttura, costretti a vivere tra il cattivo odore. “I Verdi VI Municipio – commentano – chiedono la sospensione della tassa rifiuti per i residenti, lo spostamento dell’impianto in un sito idoneo in attesa che venga avviata la raccolta differenziata, per preservare la salute dei cittadini e il territorio e per trasformare i rifiuti in risorsa. Chiediamo inoltre che per la raccolta differenziata vengano impiegati i residenti della zona in modo da creare lavoro in un territorio difficile dal punto di vista economico e sociale”. Ultima tappa piazza Castano per protestare contro la Romeo che dovrebbe occuparsi della manutenzione delle case popolari, lasciate invece al completo abbandono. I Verdi VI Municipio sono un gruppo giovane e dinamico che vuole diventare la voce dei cittadini e farsi carico delle istanze degli ultimi.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/la-cavalcata-dei-verdi-vi-municipio/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.