«

»

Stampa Articolo

La caserma di San Vittorino chiuderà

roma_frazione_san_vittorino_(rm)_ingresso_al_castelloLa ASL ha decretato l’inagibilità dell’edificio. Il distaccamento dei Carabinieri sarà spostato a San Gregorio da Sassola. Intanto rimane ad un punto morto il progetto di aprire un presidio delle forze dell’ordine a Castelverde. A bloccarlo il Patto di Stabilità. L’amministrazione, intanto, si sta muovendo con il Prefetto per evitare la chiusura a San Vittorino.

La caserma dei Carabinieri di San Vittorino chiuderà. E il distaccamento sarà accorpato alla  sede dell’Arma di San Gregorio da Sassola. Un piccolo borgo in provincia di Roma, isolato tra le montagne, lontano 30 chilometri da Lunghezza. Il motivo ufficiale della chiusura della sede di San Vittorino è l’inagibilità della struttura. “Una caserma improvvisata”, come l’ha definita Marco Di Cosimo, Consigliere Comunale. Ma con tutti i difetti, fino ad ora quello di San Vittorino era l’unico distaccamento delle forze dell’ordine di cui il versante disponeva. Se non altro il più vicino ai quartieri che sorgono su Collatina e Prenestina.

Il Comitato di Quartiere di Castelverde si è subito mosso contro la volontà di chiudere l’unico presidio disponibile. “Ci battiamo da tre anni per ottenere una caserma in zona. E non solo ancora non l’abbiamo, ma addirittura ci tolgono quella più vicina” commenta Dino Landi, presidente del Comitato. E annuncia battaglia. “Invieremo una lettera al Sindaco affinché ci riceva e se necessario indiremo un’assemblea pubblica, come abbiamo fatto altre volte in precedenza, per mettere al corrente i cittadini della situazione”.

Ma che fine ha fatto la proposta di aprire una caserma a Castelverde per poter permettere alle forze dell’ordine di coprire l’area del versante prenestino? Per ora non se ne fa nulla. “È il Patto di Stabilità che ci tiene fermi – spiega Marco Di Cosimo – Finché non riusciremo a svincolarlo ci rimangono interdetti alcuni progetti su cui stiamo lavorando da tempo”. È storia vecchia infatti quella delle numerose richieste da parte dei cittadini di avere un presidio fisso nel quartiere che servirebbe a vigilare anche nelle zone limitrofe. L’idea di creare un posto di polizia fu annunciata per la prima volta nel corso di un incontro pubblico svoltosi al Castello di Lunghezza nella primavera 2011. La conferma arrivò, pochi mesi dopo, a novembre, quando sembrava che il presidio delle forze dell’ordine potesse essere operativo a breve. Infatti, il Dipartimento Patrimonio del Comune, dopo aver valutato la possibilità di prendere in affitto un locale da adibire a caserma, si era adoperato per cercare un immobile da acquistare. “Si optò per l’acquisto. Che è la soluzione più intelligente: permette di risparmiare denaro e rappresenta una maggiore garanzia”. Ma non l’ha mai comprato. Venuto a sapere del progetto, fu proprio il presidio dei Carabinieri di San Vittorino a chiedere di essere trasferito nella nuova caserma di Castelverde. E il Comune, che in un primo tempo aveva destinato la caserma ai vigili urbani, prese in considerazione la richiesta dell’Arma e si mostrò propenso verso questa soluzione.

Adesso, a distanza di più di un anno, il Patto di Stabilità sembra bloccare tutto. La caserma è inadeguata alle esigenze dell’Arma. Vero. Ma è stata operativa per molti anni. Quindi perché chiuderla proprio ora? Perché non aspettare che il Comune porti a termine il progetto di un presidio di zona? Allora il motivo potrebbe essere un altro. Potrebbe trattarsi di una questione economica: accorpare due sedi in una costa di meno e comprare un edificio per una nuova caserma è troppo esoso.

Se la sede di San Vittorino dovesse chiudere, il versante prenestino rimarrebbe sprovvisto di un presidio di forze dell’ordine. E se prima era difficoltoso per i Carabinieri presidiare la zona, ora diventerà impossibile. L’unico presidio su cui poter fare affidamento rimarrebbe quello di Tivoli.

Insomma, non solo niente caserma per Castelverde, ma ora le forze dell’ordine si allontanano sempre di più dal territorio. Oltre al danno anche la beffa.

 

Cristina Cori

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/la-caserma-di-san-vittorino-chiudera/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.