«

»

Stampa Articolo

Istituto Comprensivo Villaggio Prenestino, qualcosa si è sbloccato

Lavori al cancello scuola Villaggio PrenestinoIniziati dopo le feste i lavori per l’elettrificazione del cancello pedonale. Ma mancano ancora molte cose, dall’impianto elettrico ai box per il personale non docente.

Vengono fatti passi avanti per la sicurezza dell’Istituto Comprensivo Villaggio Prenestino. Dopo la mobilitazione di dicembre di alcune mamme scese in strada a protestare, qualche intervento c’è stato. Il Municipio, al quale spetterebbe la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’area interna alla scuola, è intervenuto sui bagni, dove problemi all’impianto fognario bloccavano lo scarico e causavano la fuoriuscita di olezzi sgradevoli. Ma per i fili scoperti lungo le pareti e i guasti all’impianto elettrico ancora nulla. Intanto però l’Associazione Consortile Villaggio Prenestino è riuscita a sbloccare l’impedimento burocratico con il contatore dell’Acea che aveva fermato il cantiere lungo il perimetro della scuola. I lavori delle opere a scomputo sono quindi ripresi e prevedono l’elettrificazione del cancello pedonale per poter permettere un maggiore controllo sui movimenti di entrata ed uscita delle persone.

Ma c’è molto da fare. Il Municipio, oltre all’impianto elettrico, deve farsi carico anche della costruzione dei box destinati al personale non docente, così come previsto dal decreto 81 sulla sicurezza degli edifici scolastici. “I fondi ci sono”, aveva spiegato il Consigliere Municipale Massimo Rossi, nel corso della manifestazione delle mamme il 18 dicembre che aveva promesso di fare un’interrogazione parlamentare sul problema sicurezza scuola se il Municipio non fosse intervenuto. “Nel frattempo però è caduto il Governo e quindi non ho potuto farla”, si giustifica Rossi, quando gli chiediamo a che punto sia l’interrogazione promessa.

Intanto i genitori, stufi di aspettare gli interventi dall’alto, si sono organizzati ed hanno fatto una colletta per comprare le ciabatte necessarie alle lavagne interattive multimediali di cui dispone la scuola. Senza le ciabatte le lavagne non potevano essere utilizzate. Se l’amministrazione pubblica non riesce a comprare neanche l’occorrente per le lavagne interattive, c’è poca speranza che possa in tempi brevi intervenire sull’impianto elettrico.

 

Cristina Cori

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/istituto-comprensivo-villaggio-prenestino-qualcosa-si-e-sbloccato/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.