«

»

Stampa Articolo

Inaugurato il campo da bocce al Centro anziani Ponte di Nona

Foto di gruppo centro anziani con il Presidente (2)Giovedì 27  novembre il centro anziani ha inaugurato il campo da bocce. Il Presidente del Municipio Marco Scipioni ha partecipato all’evento insieme all’Assessore Daniele Di Bella.

Il Presidente del centro anziani Gino Antonini è fiero di mostrare il campo da bocce regolamentare di 28 metri e largo 4, costato 8mila euro, autofinanziato. “L’unica cosa – spiega Antonini – che ora vogliamo chiedere al Presidente è la sua copertura e una pista da ballo”. Ha partecipato all’inaugurazione il Presidente Scipioni che, dopo aver testato il campo da bocce, ha iniziato a parlare con le persone. Scipioni ha annunciato l’inizio dei lavori per la fermata del treno di Ponte di Nona e della ormai famosa via Liberti. “L’altro giorno – ha spiegato Scipioni -  sono andato al Dipartimento Periferie di Roma di via Pasteur (all’Eur) e ho trovato i lavori di via Liberti, fermi perché all’inizio sono stati fatti dei ritrovamenti.  Adesso abbiamo riattivato i lavori. La strada qui vicino, via Saliola, non doveva esistere. Però qualcuno non  si è posto il problema di dove far passare la gente che verrà ad abitare in questa zona. Dando vita a questo obbrobrio. Doveva essere via Liberti la strada di uscita ed entrata. Una bella strada a 4 corsie e finalmente adesso ne verrà aperto un tratto”.

Nel sentir nominare via Saliola, le persone si sono lamentate della puzza delle pecore. A gran voce hanno chiesto di spostare il fattore che a sua volta chiede un pezzo di terreno dove spostare il gregge e tutti gli animali. Il problema è che gli animali pascolano liberi anche nelle strade e i maiali sguazzano tra i rifiuti. Il Presidente ha spiegato che in questi territori sono ben 10 anni che l’Ama non rinnova il contratto di servizio. Questi luoghi non sono mai stati contemplati e solo ora si stanno stipulando nuovi contratti di servizio con i bandi europei, tenendo conto di queste terre. Altro argomento spinoso affrontato dal Presidente è stato il problema dei campi nomadi. “Questa zona non può essere la pattumiera di Roma, non possono arrivare tutti qui. Vanno divisi equamente per ogni zona. Io vi dico che da oggi in poi non ne porteranno più”. Altri ancora hanno chiesto delucidazioni sulla sicurezza del quartiere. Il Presidente Scipioni ha informato che a Villaggio Prenestino, in un anno e mezzo, si costruirà la prima caserma dei Carabinieri. Esattamente nel lotto di fronte alla banca. Nel frattempo il presidio verrà spostato a Castelverde, viste le cattive condizioni della caserma di San Vittorino. Poi si è passati al tema del centro anziani: “Indirò un bando pubblico a giorni per iniziative ludiche e culturali. Dove vincerà il progetto più bello e alternativo. In modo che tutti ne possano usufruire, anche persone disabili. In questo progetto si investiranno 90mila euro”.  Valentina Capasso

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/inaugurato-il-campo-da-bocce-al-centro-anziani-ponte-di-nona/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.