«

»

Stampa Articolo

“Il silenzio è Mafia”

peppino-impastato_okCon l’inchiesta ‘Mafia Capitale’ si sono messi a nudo i punti deboli di Roma, in continuo contrasto tra bellezza, storia e tradizione e corruzione, malaffare e sistema di poteri. La mafia a Roma esiste, è sempre esistita e quello che oggi apprendiamo dalle pagine dei maggiori quotidiani nazionali è solo la punta dell’iceberg. Per mafia si intende “un gruppo di persone che usano illecitamente il potere anche a danno di qualcuno o qualcosa per conseguire i loro interessi particolari”. Siamo noi la linfa vitale della mafia. Che accettiamo di cedere a piccoli compromessi per assicurarci un modesto tornaconto personale. Che ci voltiamo dall’altra parte di fronte ai soprusi, al malaffare reiterato. Che viviamo all’insegna del “fan tutti così”. Che non denunciamo. Che restiamo zitti e abbiamo paura di guardare le cose per quello che sono.

La mafia prende corpo dalle occasioni che la società civile offre lei. Società civile impegnata a trovare un piccolo vantaggio personale in questo “fottuto sporco mondo”. Siamo così avidi e miseri da non riuscire ad incasellarci in un concetto di comunità, partecipazione, giustizia. Così ci sconvolge pensare che qualcuno lucri sui “poveri profughi” ma non ci sconvolge vedere il piccolo politico di turno che vende tessere di partito, che utilizza la sua attività professionale per fini privati, che relega la gestione della cosa pubblica a quel clientelismo malato che si nutre della nostra corruttibilità. Che organizza gare pubbliche ad hoc per farle vincere a parenti e amici.

Fingiamo di non vedere la mafia che indisturbata cammina accanto a noi. Ci infastidisce se qualcuno ce lo ricorda, ancora di più se a farlo è un giornale locale “di sinistra”. Giornale presuntuoso e arrogante. Indipendente e libero. Che la mafia l’ha sempre combattuta. A sue spese. Meglio non sapere. Meglio non sporcarci le mani e restare a guardare.

Anzi no, meglio chiudere gli occhi.  Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/il-silenzio-e-mafia/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.