«

»

Stampa Articolo

Il Registro tumori alla maggioranza non interessa

La mozione presentata dal Movimento 5 Stelle scatena l’assenteismo generale del centrosinistra.

Ci sono volute due sedute di Consiglio per approvare la mozione che impegna il Municipio VI ad intervenire in Regione per attivare il registro tumori come prevede la Legge 6/2012. Due sedute perché la proposta porta il simbolo del Movimento 5 Stelle. Alla prima seduta si è assistito ad un vero show della maggioranza: primo fra tutti quello del consigliere Pd Daniele Grasso che urla più volte contro i consiglieri del 5 Stelle un sonoro “fate schifo”.

I consiglieri Tranchina e Mammì restano fermi nella decisione di non togliere il loro simbolo dalla mozione e la maggioranza fa cadere il numero in Aula. Alla seconda convocazione una vera moria: il centrosinistra esce in massa nel corso della votazione: unico consigliere del Pd presente e favorevole Giuseppe Sardone. “É di fondamentale importanza – commentano i consiglieri del 5 Stelle – che la nostra Regione completi la dotazione di questo strumento che consente di raccogliere, in maniera standardizzata e scientifica, i dati relativi alla malattia che più di tutte preoccupa e colpisce in maniera drammatica la nostra popolazione. Tutta colpa di quel simbolo…

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/il-registro-tumori-alla-maggioranza-non-interessa/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.