«

»

Stampa Articolo

Il mistero dell’assenza di Grasso

GrassoAl sopralluogo della Commissione Sociale presso l’Ex Clinica di via dei Codirossoni  assente il Presidente Daniele Grasso, lo stesso per cui la Commissione Ambiente al Parco delle Cincie viene spostata.

Aveva lamentato mal di denti. Con un messaggio su Facebook aveva comunicato che per 15 giorni non sarebbe stato reperibile. Magari per curarsi è volato verso terre straniere. Il Presidente della Commissione Sociale, Daniele Grasso, non ha presenziato al sopralluogo presso l’Ex Clinica di via dei Codirossoni, nonostante molti cittadini si fossero rivolti a lui per capire il futuro dei rifugiati all’interno della struttura. Ricordiamo che lo stesso Grasso nel corso dell’ assemblea pubblica del 21 ottobre si impegnò, insieme al Presidente Scipioni, per ridurre il soggiorno dei profughi a tre mesi.

Invece sono ancora lì e il loro numero è aumentato. La Commissione si sarebbe potuta rinviare, così come è stata rinviata la Commissione Ambiente, che lo stesso giorno sarebbe dovuta andare in sopralluogo al parco delle Cincie, di cui da anni Grasso si erge paladino. A pensare male potremmo avanzare un’ipotesi: Grasso chiede di spostare questo sopralluogo perché è suo interesse esserci, ma non chiede di spostare il sopralluogo all’Ex Clinica perché è invece suo interesse non esserci. Solo dopo le sollecitazioni del Comitato Isveur Torre Maura, nella figura di Angela Barone, al Presidente della Commissione Ambiente, Pasquale Gidaro, guarda caso, si è stabilita una nuova data per il sopralluogo al parco: il 26 giugno.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/il-mistero-dellassenza-di-grasso/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.