«

»

Stampa Articolo

Il mercato fantasma di via Mezzoiuso

mercato via mezzoiuso (2)Le poche bancarelle non hanno mai lavorato molto a causa dell’ubicazione: il senso unico e la mancanza di mezzi pubblici ne hanno decretato la scomparsa.
La Commissione Commercio si è recata mercoledì 19 marzo in sopralluogo a via Mezzoiuso per constatare la situazione del mercato bisettimanale, che da oltre un anno non si svolge più in questa sede.
Il luogo destinato a tale mercato rionale è un grande parcheggio in grado di ospitare numerose bancarelle: ciononostante sin da quando è stato instituito ha trovato non poche difficoltà a decollare tanto che i banchi che il più delle volte esercitavano durante le giornate stabilite di martedì e venerdì,  erano al massimo 10, la maggior parte dei quali, inoltre, spuntisti, ovvero non titolari della licenza che abilita all’occupazione di suolo pubblico, ma occasionali frequentatori che si insediavano al  posto degli assegnatari quando questi non si presentavano.
Un mercato, quindi, che non ha mai lavorato a sufficienza anche per l’esiguo numero di bancarelle che poco attira i clienti; nemmeno ha ricevuto nel tempo sostegno dalle amministrazioni tanto che è andato via via scemando fino a scomparire completamente, lasciando dietro di esso solo  il piazzale deserto.
Difficile non comprendere le motivazioni di tale insuccesso: la fermata dell’autobus più vicina è a via di Borghesiana, non molto lontana, ma ad una distanza sufficiente da scoraggiare eventuali avventori; è a poche centinaia di metri la stazione Borghesiana della Metro C, che a tutt’oggi è ancora in attesa di essere inaugurata dopo anni di false illusioni; oltretutto via Mezzoiuso è ancora una strada senza uscita, quindi non molto frequentata, nonostante vi sia un progetto depositato ormai da molto tempo che ne prevedeva l’apertura su via Siculiana, creando un’ arteria collaterale a via Casilina in grado di far defluire parte del traffico.
Tante importanti migliorie che, se fossero state valutate e portate a termine, avrebbero potuto dare un po’ di respiro ai commercianti ambulanti che per qualche anno hanno provato a stringere i denti in attesa di tempi migliori. La Commissione Commercio non ha potuto far altro che costatare la situazione proponendosi di verificare se le licenze dei vecchi ambulanti siano ancora in loro possesso o siano state restituite. Per il resto c’è ben poco da fare: sembra che il mercato di via Mezzoiuso, almeno per il momento, sia destinato a rimanere un fantasma.
Jessica Santini
 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/il-mercato-fantasma-di-via-mezzoiuso/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.