«

»

Stampa Articolo

Il caso dei 40 mila Euro, dov’è Scipioni?

Per la seconda volta in una settimana il Presidente declina l’invito della Commissione Controllo e Garanzia per fare chiarezza sull’affidamento diretto dei fondi dipartimentali a due associazioni sconosciute nel territorio.

Il 28 gennaio si è tenuta la Commissione Controllo e Garanzia, incentrata ancora sull’affidamento di 40 mila euro nell’ambito del progetto – promosso dall’Assessorato alla Cultura capitolino – “Ricominciano insieme, una festa per il nuovo anno”. Presenti, oltre ai consiglieri Sardone, Mammì e la Presidente di Commissione Berretta, anche la neo Direttrice del Municipio Menichelli. All’ordine del giorno la richiesta da parte della Commissione della visione di due atti: gli Odg e le decisioni dirigenziali di Giunta. Sul tema “Ricominciamo insieme” la Direttrice Menichelli ha espresso il proprio parere di congruità ai progetti presentati il 9 dicembre scorso, trattandosi di un affidamento di 40mila euro è stato possibile renderlo operativo con una delibera di Giunta.

In tale data i presenti Assessori Verticchio, Di Maso, il Vicepresidente Palmisano e il Presidente Scipioni hanno analizzato i due progetti provenienti da due associazioni extra territoriali e affidato 20 mila euro ciascuna nel giro di poche ore. La Direttrice non ha saputo rispondere tuttavia alle domande più pressanti, che a questo punto restano irrisolte. Dice la Mammì: “Perché non sono state chiamate in causa le associazioni del nostro territorio invece di due con sede una a Trastevere (Alyax, ndr) e l’altra a Savona (Overlook, ndr)? E come è possibile aver speso 10 mila euro per evento (2 eventi per associazione, ndr) per attività apparentemente poco dispendiose e soprattutto poco partecipate?”. Ha aggiunto Sardone: “È possibile esprimere un parere di congruità in poche ore? Il Direttore del Municipio è riuscito a fare tutte le verifiche del caso?”. La Direttrice si è mostrata riluttante a emettere giudizi, e si è riservata di rispondere solo una volta aver approfondito la faccenda, anche perché il 9 dicembre il Direttore del Municipio era Ciminelli. Da notare l’assenza dell’Assessore Di Maso e del Presidente Scipioni, entrambi invitati. Quest’ultimo era stato convocato anche alla Commissione del 21 gennaio, poi rinviata per le varie assenze. Scipioni decide così di non fare chiarezza sulla vicenda pur essendo a conoscenza del grande movimento d’opinione scatenato sulle modalità di assegnazione, ma soprattutto rafforza le tesi di chi vede dietro questi affidamenti una regia politica più che un’isolita efficienza amministrativa.

Manuel Manchi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/il-caso-dei-40-mila-euro-dove-scipioni/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.