«

»

Stampa Articolo

I ragazzi di Tor Bella Monaca si riprendono l’ Ex Fienile

Ex FienileI musicisti della struttura hanno organizzato un evento l’8 novembre incentrato su fotografia e musica. Il loro impegno per i locali abbandonati dal 2008 viene espresso per mezzo di un comunicato. E il Municipio appoggia le loro attività. 

“Non vogliamo più tacere. Vogliamo farvi conoscere i nostri pensieri, le nostre idee e realizzare tutti insieme i nostri obiettivi. Siamo una banda sì, ma musicale e armata solamente di chitarre, batterie e pennelli. Veniamo dal basso, dalla vita quotidiana, dai rapporti di amicizia, dal rifiuto del silenzio in cui vogliono costringerci. Unicamente mossi dal piacere di stare insieme”. Sono artisti, musicisti, giovani operai e studenti di Tor Bella Monaca a scrivere il comunicato da cui abbiamo preso un estratto.

Vogliono che l’ex fienile torni a coloro ai quali è stato destinato dal 2000 dall’Unione Europea a da Roma Capitale come polo culturale e musicale, che torni ad essere vivo consentendogli di suonare, recitare, dipingere, crescere e socializzare. La loro rivendicazione non si basa solo sui concerti e le rappresentazioni fatte quando il plesso era funzionante, ma soprattutto sull’attività fatta da quando l’ex fienile è stato abbandonato. Dal 2008 – quando l’ incaricata Datacoop non si è vista più corrispondere finanziamenti pubblici per organizzare eventi – hanno deciso di prendere in mano la situazione. Inizialmente è stato autoprodotto un cd con la collaborazione di tutti i gruppi che suonavano presso l’Ex Fienile. I medesimi hanno deciso di proporre alla cooperativa Datacoop la realizzazione di eventi live con cadenza quindicinale da febbraio a giugno 2009. Poco dopo hanno messo in scena “Il fienile d’autunno”, rassegna di cinema musica e teatro dai temi variegati prodotta fino a dicembre 2009. Infine nel luglio 2010 hanno proiettato le partite dei Mondiali di calcio seguiti da concerti di artisti del territorio.

In virtù di queste e altre iniziative – portate avanti mentre nessun altro si dedicava alla struttura se non l’inquilino Campisi che ne osteggiava gli eventi – hanno deciso di parlare con l’Amministrazione. Obiettivo: vedersi riconoscere il diritto di ricominciare a esprimersi nell’ex fienile. Il 30 ottobre a colloquio con Scipioni il loro giusto tendere è stato ascoltato e accolto: “Il Presidente è cosciente della grave situazione di degrado e abbandono in cui versa il posto” dice Rocco Pascale, uno dei ragazzi del Comitato dei Musicisti dell’ex fienile. “Si è impegnato a risolvere la situazione ‘Campisi’, informandoci che presto verrà espulso e la struttura rimessa a bando. Ha detto che l’ex fienile è nato per musica e sarà in futuro ancora destinato ai giovani musicisti del quartiere”. L’8 novembre le attività dei ragazzi nella struttura sono ricominciate. Una mostra fotografica ha preceduto varie esibizioni musicali nella serata. È solo l’inizio, tutti insieme dicono: “La nostra musica farà tacere il silenzio che abbiamo udito per troppo tempo”.

Manuel Manchi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/i-ragazzi-di-tor-bella-monaca-si-riprendono-l-ex-fienile/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.