«

»

Stampa Articolo

Grotte Celoni. Bentornati a scuola all’Istituto di via Acquaroni

Fronte scuola Enrico MediCronaca di una passeggiata per Tor Bella Monaca, tra via Acquaroni e viale Quaglia, tra immondizie e degrado.

Sono le nove del mattino, i bambini sono entrati da poco a scuola e siamo in compagnia di Fernando, un gentile signore, oggi pensionato, che ci ha accompagnato tra via Acquaroni e viale Quaglia, a Tor Bella Monaca, per due problemi che esistono da diverso tempo e di cui nessuno sembra farsene carico. Ma andiamo con ordine.

Con Fernando iniziamo il giro che da viale Quaglia svolta su via Acquaroni. Mentre giriamo si fa subito evidente la sua frustrazione e il suo risentimento nei confronti delle amministrazioni pubbliche, che affrontano con ignavia il diffuso e crescente degrado in cui questa borgata sta precipitando.

Contatore scoperto in via Merlini“Ma poi qui, dentro e attorno alla scuola – ci dice mentre siamo all’incrocio con via Merlini – Guardate la sterpaglia che invade i giardini dell’ istituto”.  Ancora più grave quando, girando per questa viuzza, passiamo accanto ai secchioni. Materassi, bottiglie di vetro, cumuli di immondizia e sporcizia da “Quarto mondo”, commenta amareggiato Fernando.

“E il municipio cosa fa?”, chiede forse a se stesso mentre ritorniamo su via Acquaroni, dove si trova la scuola media Enrico Medi. Lungo il muro di cinta, in prossimità delle elementari e delle medie, ci fa notare le due opere murarie contenenti ciascuna un contatore del gas, privo di protezioni e coperture, trasformato in un improvvisato secchio dell’immondizia.

“Io non so se è pericoloso, se può scoppiare, non lo so. Ma un malintenzionato, un vandalo, un tizio qualsiasi potrebbe passare qui e senza motivo fare dei danni. Le pare giusto?”.

Ingresso scuola elementare in via MerliniLa cosa più grave, comunque, è l’aver visto attorno all’Istituto Comprensivo Via Acquaroni 53, cui fanno parte sia la scuola elementare di via Merlini che la scuola media Enrico Medi, tutta quell’immondizia a fare da festoni di bentornati o benvenuti a scuola per i ragazzini. A pochi giorni dal rientro scolastico, gli alunni e i genitori sono costretti a passare attraverso marciapiedi invasi da sacchi neri squarciati e a guardare inermi bottiglie di birra in vetro accanto agli ingressi.

Dopo aver terminato il giro con Fernando e averlo salutato, chiamiamo la segreteria dell’Istituto Comprensivo. Ci spiegano che le segnalazioni sono state fatte, sia per Ama che per i giardini, “ma qui non ce se fila nessuno”, commentano sarcasticamente e con un risolino amaro.

Flavio Quintilli

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/grotte-celoni-bentornati-a-scuola-allistituto-di-via-acquaroni/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.