«

»

Stampa Articolo

Finocchio e Borghesiana chiedono maggiore controllo

L’istituzione del poliziotto di quartiere e la collaborazione delle associazioni e dei comitati: sembra questa la soluzione del territorio al problema sicurezza.
Se i commercianti vivono con l’angoscia di essere rapinati, non è migliore la percezione che hanno i cittadini della sicurezza nelle borgate nelle quali abitano o lavorano. ”Qualche giorno fa abbiamo trovato un cane impiccato. Bisogna fare qualcosa”, esordisce Luigi Di Bernardo, dell’Adq Collina della Pace di Finocchio.
“Il poliziotto di quartiere, istituito quattro anni fa, sembrava aver dato buoni risultati- racconta Di Bernardo,– una persona che gira a piedi e vigila sulla situazione è l’unica soluzione“.
Anche se in molti territori è risultata quella del poliziotto di quartiere una figura latitante e ,spesso, mitologica, Finocchio probabilmente ha vissuto un’esperienza diversa: ”Inutile parlare di stazioni di polizia e caserme, che ci vorranno anni prima che vengano realizzate. Sono disposto a firmare per riavere il poliziotto di quartiere”.
Di opinione diversa è Teodoro Caruso, presidente del Cdq Due Colli: ”Avevano istituito il poliziotto di quartiere, dicevano, ma da queste parti non l’abbiamo mai visto. Si è presentato, forse, solo un po’ a Finocchio e a Borghesiana. Abbiamo bisogno della presenza delle forze dell’ordine”. Maggior controlli, quindi, l’unica soluzione per garantire maggiore sicurezza ai cittadini. Il problema è che la gente ha paura, anche di uscire la sera o di stare sola in casa – sottolinea preoccupato Caruso – qualche settimana fa è stato portato a termine l’ennesimo furto da queste parti. E’ necessario fare qualcosa!”. Il Cdq Due Colli fa anche una proposta: ”Sarebbe necessaria una collaborazione tra istituzioni e comitati: noi parliamo direttamente con le persone, conosciamo i problemi e potremmo aiutare con le segnalazioni. La gente ha poca fiducia nelle forze dell’ordine perché accade spesso che i criminali vengano rilasciati poco dopo essere stati fermati”. Maggiori controlli, anche con la collaborazione di comitati ed associazioni. Ma anche leggi severe e certezza della pena, perché la responsabilità di tanti crimini non ricada sulle forze dell’ordine.
Jessica Santini

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/finocchio-e-borghesiana-chiedono-maggiore-controllo/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.