«

»

Stampa Articolo

Feste per il nuovo anno, bufera sui finanziamenti

Commissione Controllo e GaranziaLa segnalazione arriva dal CdQ di Castelverde: due realtà estranee al nostro territorio hanno organizzato eventi per Capodanno ed Epifania per un valore di 40 mila euro, fondi concessi dal Dipartimento Cultura capitolino. Il Municipio non ha indetto nessun bando d’affidamento. Molte le domande: quali i criteri di scelta se nessuna associazione era al corrente della delibera? Come sono stati spesi i soldi?
Il 14 gennaio la riunione della Commissione Controllo e Garanzia in VI Municipio si è rivelata alquanto movimentata. Al centro della discussione il progetto “Ricominciamo insieme, una festa per il nuovo anno” promosso dall’Assessorato alla Cultura Creatività e Promozione Artistica di Roma Capitale, grazie al quale ogni Municipio ha avuto a disposizione 40 mila euro per organizzare tramite associazioni territoriali eventi partecipati dai “gruppi sociali più deboli” del territorio. Molte le critiche mosse dai presenti. A portare le segnalazioni Osvaldo Petrolati – Presidente Associazione “Il Castellaccio” – e Dino Landi, Presidente CdQ Castelverde. Racconta quest’ultimo: “Il 6 gennaio eravamo nell’aula civica di Castelverde per allestire i giochi per l’epifania, come CdQ abbiamo le chiavi. Verso le 11 sono arrivati degli sconosciuti per il loro evento ricreativo, ne eravamo venuti a conoscenza grazie a fogli affissi per il quartiere poche ore prima”.
L’Associazione Culturale in questione è Overlook, l’altra invece si chiama Alyax (Società Onlus): nessuno in Municipio conosce questi due enti. I vari cittadini che hanno assistito ai 4 eventi organizzati (2 per parte, per Capodanno ed Epifania) affermano come la partecipazione del pubblico sia stata irrisoria. Dunque ha domandato la Mammì (M5S): “Se il Municipio non ha fatto bando pubblico per scegliere le associazioni, come hanno fatto Overlook e Alyax a conoscere il progetto e a presentare domanda?”. Ma il vero scandalo portato agli occhi del Presidente Commissione Controllo Berretta è un altro, e cioè il rapidissimo quanto sospetto parere di congruità concesso il 9 dicembre ai due progetti dal Direttore del Municipio (Ciminelli), quando questi erano stati presentati lo stesso 9 dicembre! “La tempistica dal punto di vista amministrativo è sospetta” hanno riferito durante la Commissione i Consiglieri Mastrantonio e Sardone. Non si comprende come mai la Giunta Municipale (quel giorno presenti gli Assessori Verticchio, Di Maso, il Vicepresidente Palmisano e il Presidente Scipioni) abbia dato parere favorevole ai preventivi analizzati senza di fatto interpellare le Commissioni, da quella alla Cultura a quella al Sociale.
E così l’affidamento diretto si è trasformato in un atto più politico che amministrativo, con Scipioni solo al comando che ha anche respinto l’interrogazione dei grillini (su rendicontazione  e promozione degli eventi) con un laconico “la procedura è stata regolare”. La Commissione Controllo e Garanzia intende andare a fondo alla faccenda. Saranno convocate due Commissioni separate: in una saranno presenti l’Assessore alla Cultura Di Maso, il neo Direttore e il Presidente del Municipio; nell’altra saranno convocate le due realtà incaricate che dovranno fornire fatture e ricevute fiscali delle attività appena svolte.
Manuel Manchi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/feste-per-il-nuovo-anno-bufera-sui-finanziamenti/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.