«

»

Stampa Articolo

Estate romana Tor Vergata. ‘Chi si scusa si accusa’

torvergata palco 2015Il giorno prima del sequestro dell’area del Piazzale Giovanni Paolo II a Tor Vergata, di proprietà dell’Università, in cui dal 23 giugno si stava svolgendo il Roma Capital Summer, e agli accertamenti partiti sul bando dell’Estate Romana dall’Amministrazione Capitolina e dalla Prefettura, il Municipio corre ai ripari e cancella il punto dell’avviso pubblico sotto accusa. 

sigilli1Non può essere un “mero errore” come scritto dalla Dottoressa Alessandroni , Dirigente U.O.S.E., nell’ errata corrige relativa all’avviso pubblico dell’Estate Romana a Tor Vergata. Un nuovo scivolone che fa cadere nel ridicolo un’Amministrazione che ormai aveva già perso tutta la sua credibilità. Corre ai ripari il Municipio, corre ai ripari la Alessandroni, firmataria dell’avviso pubblico in cui si leggeva in più parti la dicitura “Qualora l’area in questione risultasse occupata abusivamente o comunque concessa da eventuale legittimo detentore non si procederà all’affidamento “. L’area infatti prima della pubblicazione del bando era stata occupata già dal 13 giugno dagli organizzatori del Roma Capital Summer. Un bando ‘ad personam’ lo avevamo definito quando per primo il nostro giornale denunciò l’assurdità di un avviso pubblico che sembrava voler garantire l’area a coloro che si erano già insediati senza aver aspettato, come deliberato dal Consiglio Municipale il 26 maggio, un avviso pubblico.

Errata_Corrige_Estate_Romana_2015 okUn’area che, come dichiarato dallo stesso Presidente del Municipio a diverse testate, era stata affidata direttamente prima del bando per sfruttare l’intero periodo di concessione ottenuto dall’Università. La Alessandroni lo chiama “mero errore” ma ovviamente è un modo goffo e ridicolo di sistemare una situazione pericolosa per gli uffici e per la politica locale. “A causa di un mero errore materiale – si legge nell’errata corrige a firma della Alessandroni,  occorre apportare le seguenti modifiche: 1) Nell’avviso pubblico ‘Allegato A’ riguardante la procedura suindicata, a pagina 2, il I capoverso è soppresso; 2) Nell’Avviso Pubblico ‘Allegato A’ riguardante la procedura suindicata, a pagina 3, il punto 10 della Sezione ‘Modalità di presentazione dell’offerta’ è soppresso; 3) Nell’ Allegato A/1a pagina 2, il punto 5 è soppresso.
Per intenderci il punto 1 dell’Errata Corrige si riferisce alla dicitura ” Qualora l’area in questione risultasse occupata abusivamente o comunque concessa da eventuale legittimo detentore non si procederà all’affidamento di che trattasi senza nessun onere risarcitorio da parte del Municipio VI”. Il punto 2 dell’Errata Corrige si riferisce al punto 10 “dichiarazione di essere consapevole che qualora l’area in questione risultasse occupata abusivamente o comunque concessa da eventuale legittimo detentore non si procederà all’affidamento di che trattasi senza nessun onere risarcitorio da parte del Municipio VI”.

E il punto 3 dell’Errata Corrige si riferisce al punto 5 che è ancora “dichiarazione di essere consapevole che qualora l’area in questione risultasse occupata abusivamente o comunque concessa da eventuale legittimo detentore non si procederà all’affidamento di che trattasi senza nessun onere risarcitorio da parte del Municipio VI”.

Una farsa bella e buona in cui i protagonisti sono pronti a tutto, anche a perdere la faccia, pur di salvare poltrona e incarichi. E’ iniziato il si salvi chi può in VI Municipio, solo che a salvarsi stavolta saranno davvero in pochi.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/estate-romana-tor-vergata-chi-si-scusa-si-accusa/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.