«

»

Stampa Articolo

Estate romana solo per aventi partita I.V.A.

campus-tor-vergataApprovata la delibera per la realizzazione dell’ Estate romana nel Municipio VI. Si scatena l’opposizione: il bando sarà aperto solo alle realtà “regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio”.

Ad ottobre il Presidente Scipioni fa richiesta all’Università di Tor Vergata di poter utilizzare l’area denominata Piazzale Giovanni Paolo II per la promozione di eventi culturali. A novembre l’Università approva e ad aprile, in tutta fretta, arriva in commissione e si mette tra i punti all’ordine del giorno del Consiglio del 15 aprile. Altro esempio di efficienza del Municipio non c’è che dire. L’evento dell’Estate romana si terrà nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre. Il bando ancora non è stato indetto, eppure sono in molti ad aver visto il nipote del Presidente nella sua stanza intento a scegliere gli artisti da invitare oppure sul luogo dell’evento con i progetti già pronti, non si sa come,  a parlare con strani tizi su una Porsche. Siamo già a metà maggio e il bando tarda ad arrivare. Ci si chiede come sia possibile aprire un bando solo poche settimane prima dell’evento, un evento tra l’altro di dimensioni non indifferenti.

Tra i corridoi del Municipio sono in molti a scommettere in un bando come quello per gli eventi natalizi. Gli elementi ci sono tutti, non resta che aspettare. Per questo l’opposizione nel Consiglio del 15 aprile non ha mancato di esprimere tutte le sue perplessità. Mastrantonio (Sel) ha puntato il dito sul fatto che il visto della Ragioneria è stato ottenuto in un solo giorno e che nella delibera potranno partecipare solo associazioni iscritte alla Camera di Commercio. Sulla stessa linea Lorenzotti (Nuovo Centrodestra): “Ancora una volta arriva un atto calato dall’alto, come è possibile che venga consegnata un’area senza il parere del Consiglio? Devo pensare che si è voluto arrivare agli ultimi giorni di proposito. Non è più possibile accettare diktat”. L’opposizione propone alla maggioranza di modificare la parte della delibera in cui si dice che il bando darà aperto alle sole imprese iscritte alla Camera di Commercio e chiede di inserire anche le associazioni culturali. Si oppone in capigruppo Giammarini (Pd) e alla fine la maggioranza vota la delibera così come è. Votano contro Mastrantonio e Lorenzotti. Si astiene a sorpresa la Mammì (5 Stelle).  Vota compatto il centrosinistra con Sbardella, Pelone. Gidaro, Onorati, Reali, Grasso, Gasparutto, Giammarini, Criscuolo, Angelucci, Mattei e Compagnone. Come mai non hanno voluto inserire le associazioni culturali? A breve conosceremo la risposta.

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/estate-romana-solo-per-aventi-partita-i-v-a/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.