«

»

Stampa Articolo

Due Leoni, sequestrate due autodemolizioni

sfascio due leoniDue discariche di 17 mila metri quadrati sequestrate dalla GdF. Scoperti durante le operazioni 25 lavoratori irregolari. Bonificate le aree per il rischio contaminazione delle falde.
Dovranno rispondere dei reati di gestione di discarica abusiva, utilizzo di personale non in regola con la normativa sull’ingresso e il soggiorno nel territorio nazionale e detenzione di sostanze stupefacenti le quattro persone denunciate nelle operazioni della Guardia di Finanza. Una iniziativa che ha portato al sequestro di due lotti nel quartiere Due Leoni destinati a sfasciacarrozze. Sono state le unità cinofile antidroga e i baschi verdi del Gruppo pronto impiego ad irrompere nei terreni e ad avviare la confisca delle due discariche a cielo aperto. Una indagine condotta dalle Fiamme gialle del Gruppo di Frascati che hanno avviato accertamenti, dopo una fondamentale ripresa dall’alto dell’area da parte di un velivolo del Reparto operativo aeronavale di Civitavecchia.
L’investigazione era partita con accertamenti sui due gestori delle attività di autodemolizioni, già pregiudicati per reati anche legati alla detenzione di droghe; infatti, in seguito al blitz sono state ritrovate circa 350 grammi di sostanze stupefacenti, tra marijuana ed hashish. Inoltre, durante i controlli sono stati scoperti ben 25 lavoratori non regolari, uno di loro extracomunitario, privo di documenti e di permessi di soggiorno.
Le attività erano più che altro discariche a cielo aperto dove i vari materiali, autovetture e materiale ferroso in genere, erano disposti alla rinfusa. Una delle attività incriminate non disponeva nemmeno delle autorizzazioni all’esercizio; nell’altra invece, sebbene fosse in regola con i permessi, sono riscontrate violazioni circa il trattamento dei rifiuti speciali, rinvenuti smaltiti in modo improprio e a diretto contatto con il terreno, con enorme rischio di inquinamento del suolo e delle eventuali falde idriche presenti. Per questo è stato necessario avviare le doverose procedure di bonifica, per scongiurare un possibile contaminazione almeno in prossimità della discarica.
Nei 17mila metri quadri di terreni sequestrati oltre all’attività di autodemolizione, venivano commercializzati ricambi di auto destinate allo smantellamento: sono in corso a tal proposito anche accertamenti per valutare il volume di affari delle imprese in questione, operazione sempre condotta dalla Guardia di Finanza.
Jessica Santini
 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/due-leoni-sequestrate-due-autodemolizioni/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.