«

»

Stampa Articolo

Da Vela a cantiere a cielo aperto, ora serra high-tech?

La Vela di CalatravaSul tavolo del Dipartimento Attuazione Urbanistica arriva un nuovo progetto, la Città dello Sport potrebbe in parte trasformarsi in un giardino botanico sul modello del “Gardens by the bay” di Singapore. Ancora ignoti i possibili finanziatori.
Non smette di far parlare la Vela di Tor Vergata, opera costruita dall’Archistar valenciano Calatrava per ospitare i mondiali di nuoto del 2009, ma di fatto abbandonata a sé stessa in corso d’opera per mancanza di sovvenzionamenti. Una nuova idea si sta facendo strada tra le carte dell’Assessore alla Trasformazione Urbana Caudo, è stata promossa dall’Università di Tor Vergata. Trattasi di una grande serra hi-tech ispirata all’innovativa esperienza “Gardens by the bay”, un parco di 101 ettari bonificato nel centro di Singapore. Questa grandissima serra dovrebbe essere ospitata nell’unica vela per ora costruita, quella che doveva essere adibita a Stadio del Nuoto.
L’altra parte della costruzione invece (Palazzetto dello Sport) dovrebbe continuare a svolgere la funzione sportiva, con la messa in opera di campi da basket. Alla base di questa possibile scelta la cronica mancanza di fondi, il Comune è interessato alla riconversione dell’opera purchè finanziariamente sostenibile. Lo ha rimarcato anche il sopralluogo della Commissione Sport di Roma Capitale il 28 gennaio. Ha dichiarato il Presidente della Commissione, Svetlana Celli: “Il progetto finale dovrà essere avallato dal Campidoglio e dall’Assessore Caudo, per ora parliamo solo di ipotesi. Mi auguro rimanga comunque la vocazione sportiva. L’unica possibilità per terminare la vela, qualunque ne sia la destinazione data, è  trovare sinergia, anche nei finanziamenti, tra istituzioni pubbliche e private, così da poter dare maggiori servizi alla periferia”. Proprio questo il punto cruciale e il maggior ostacolo alla realizzazione dei progetti. La Vela è già costa 256 milioni di euro, la realizzazione di una serra hi-tech ne richiederà, secondo le prime stime, altri 200.
Manuel Manchi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/da-vela-a-cantiere-a-cielo-aperto-ora-serra-high-tech/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.