«

»

Stampa Articolo

Consiglio Municipale, ci pensano i cittadini

consiglio oscar romeroA dare un po’ di colore ai noiosi consigli municipali arrivano i residenti delle Isveur di Tor Vergata e i genitori della Scuola Oscar Romero.

Il consiglio municipale del 10 ottobre si apre con l’intervento del Presidente del Comitato Isveur di Tor Vergata, Luana Di Benedetto, che denuncia un’invasione di topi all’interno degli immobili. Dopo un minuto di silenzio per commemorare le vittime di Lampedusa, si passa ai lavori dell’Aula. Prende la parola Pinti, consigliere Pdl, che presenta una questione time: “Nel corso del consiglio della scorsa settimana ho visto cittadini schedati perchè stavano manifestando in Aula. Credo che il nostro compito sia quello di ascoltare i cittadini”.

Arrivano in Aula 6 genitori della Scuola Oscar Romero per denunciare la situazione in cui versa la scuola di via Calimera. Chiede per loro la parola il consigliere Pd Giuseppe Sardone. A parlare all’Aula Danilo Camilloni, un papà, che legge una commovente lettera. Prende la parola Massimo Sbardella, Presidente della Commissione Scuola, che accusa i genitori di dire falsità perché durante il sopralluogo da lui effettuato la scuola era “un gioiello con tanto di stanza delle fiabe!”. I genitori a quel punto cominciano a scaldarsi e dai banchi del pubblico raccontano dei topi, dei bagni sporchi di feci e per la maggior parte non funzionanti, del problema della vegetazione esterna e tanto altro. I consiglieri prendono spunto dalla lettera del papà intervenuto che in modo provocatorio scriveva di lasciare che della scuola si occupassero i genitori. “Sono d’accordo a far lavorare i cittadini – interviene Sbardella- basta che il Dirigente ci  dia il permesso”.

Per Sbardella il problema Scuola si risolverebbe con il fai da te! In Aula è assente il Presidente del Municipio e gli assessori competenti, che i genitori reclamano a gran voce. Fa finta di non esserci Mariano Angelucci, Presidente della Commissione Lavori Pubblici, commissione competente per i problemi segnalati. A quel punto Grasso, consigliere Pd, ad alta voce dice: “Ora basta mica possiamo parlare tutto il consiglio della Romero”. Una mamma dai banchi risponde di stare zitto e rispettare i loro problemi. Grasso risponde con un sonoro: “Anvedi questa”. Una risposta che provocherà l’ira di tutti i presenti che si sentono oltre che presi in giro anche insultati. Il clima si infuocherà, a causa dell’atteggiamento di Grasso, che spesso scorsa di rappresentare l’istituzione. Il Presidente del Consiglio farà di nuovo intervenire i vigili. Ai genitori viene promessa una commissione a cui saranno invitati per il 16 ottobre. Si passa a discutere delle mozioni presentate dal Movimento 5 Stelle. La prima sul piano per le piste ciclabili, che non passerà a causa dell’astensione di molti consiglieri di maggioranza, la seconda sul Mobility Manager. In assenza di interventi da parte del vicecapogruppo del Pd, Pasquale Gidaro, parla Mariano Angelucci: “Parlo a nome della commissione e comunico che bocceremo questa mozione”. Sardone, consigliere Pd risponde: “Puoi parlare a titolo personale, per la maggioranza abbiamo un capogruppo. Io comunico invece che voterò a favore”.

Nel frattempo scende Scipioni, che durante la protesta delle mamme non si era fatto vedere. Chiederà la parola per parlare ancora una volta dei problemi interni alla sua maggioranza in Aula: “Quando un consigliere del centrosinistra parla, parla a nome della maggioranza. Non si può venire qui a fare questi interventi quando poi non si partecipa alle riunioni di maggioranza”. Mentre Scipioni parla, Sardone risponde per le rime: “Lei qui è un consigliere come un altro, ci sono delle regole che deve rispettare. La maggioranza ha un capogruppo, l’unico deputato ad esprimersi per conto di tutti”. Chiuso il Consiglio Grasso provoca nuovamente una mamma. Volano parole grosse, tanto che Scipioni dovrà prendere Grasso per una manica e portarlo via.  Ancora una volta, il consiglio municipale si trasforma in una riunione di condominio. Anzi da bar.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/consiglio-municipale-ci-pensano-i-cittadini/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.