«

»

Stampa Articolo

Complanari Lunghezza: ripartono i lavori, anzi no

La mattina del 19 giugno si ripresentano le ruspe in via Giovanni Casoni, a pochissimi metri da abitazioni non espropriate. L’intervento dei carabinieri ferma i lavori, che stavano per ripartire senza alcun preavviso.

Sono tornate le ruspe in via Giovanni Casoni, ma sono immediatamente andate via. Cose strane succedono nei lavori per le complanari dell’A24. Gli abitanti di via Casoni, una dozzina di famiglie, vivono a pochissimi metri dal luogo dei lavori per le complanari, e non sono stati espropriati. Dopo notti passate con le ruspe a pochi metri dalle loro case sono riusciti a ottenere lo stop, almeno nel tratto di loro competenza, per risolvere la faccenda. E la sera del 18 giugno, senza alcun preavviso, si son ritrovati il passaggio recintato. “Ci hanno recintato una buona parte del passaggio, – dice Pietro Lippo – lasciandoci circa 40 cm”. I cittadini hanno subito chiamato carabinieri, polizia municipale, vigili del fuoco. Nessuno è intervenuto: rimpalli di competenze, addirittura telefoni sbattuti in faccia. Così gli abitanti di via Casoni sono andati a dormire, non del tutto tranquilli, e la mattina dopo alla buon’ora erano sotto casa, prevedendo un nuovo inizio dei lavori. Infatti le ruspe arrivano. “Abbiamo chiesto spiegazioni, sono arrivati i superiori dicendoci che avevano avuto l’ordine di proseguire, e non facevano altro – spiega Pietro – Tra l’altro si è presentato un personaggio dell’Anas che molto sgarbatamente mi ha detto che il mio immobile è abusivo. La mia casa è a posto, l’avvocato ha presentato tutta la documentazione nel 2009”. Per fortuna sono arrivati i carabinieri, hanno fatto i rilievi del caso e fermato i lavori. “Voglio ricordare che in zona ci sono anche neonati e un disabile”, puntualizza Pietro Lippo. Insomma, lavori di nuovo fermi, ma qualcuno risolverà il problema di queste 12 famiglie?

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/complanari-lunghezza-ripartono-i-lavori-anzi-no/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.