«

»

Stampa Articolo

Comitato Giardini di Corcolle, Iacone: “Massimo impegno per il bene del quartiere”

iaconeIntervista al neopresidente Pierluigi Iacone che ha in cantiere progetti di riqualificazione urbana e di integrazione sociale.

Le votazioni del 30 novembre scorso hanno sancito l’elezione di Pierluigi Iacone alla carica di nuovo presidente del Comitato di Quartiere “Giardini di Corcolle“. Tra le priorità del nuovo CDQ riqualificazione di strade, parchi e scuole. Positivo il giudizio sulla precedente gestione, con parole di elogio verso l’operato dell’ex presidente Danilo Proietti. “Un bravissimo ragazzo che ha fatto molto bene per il Comitato e per il quartiere”, commenta Iacone che stempera poi le polemiche scaturite in sede di elezioni con le dimissioni di due consiglieri. “E’ avvenuto tutto secondo le regole”, precisa il neopresidente già proiettato al suo programma.

Decoro urbano e scuole – “I problemi che continuiamo ad avere sotto il profilo urbanistico sono legati alla gestione dei parchi in stato di abbandono e delle strade soggette ad allagamenti. Considerando che andiamo incontro all’inverno, bisognerebbe provvedere quanto prima”, spiega Iacone che pone l’accento sul problema della prostituzione spesso a ridosso delle fermate degli autobus con i minori costretti a vedere spettacoli osceni. C’è poi sempre il problema legato alla manutenzione delle scuole. “Stiamo pensando anche agli edifici scolastici – sottolinea Iacone – e possiamo contare sull’opera di volontariato di alcune ditte di zona che, a titolo gratuito, si offrono per lavori di manutenzione ordinaria all’interno delle scuole del quartiere”.

Immigrazione – Immediata la precisazione sul proprio orientamento apolitico, parlando dell’invito all’incontro su degrado e sicurezza di giovedì 11 dicembre in via Assisi tenuto da alcuni comitati di quartiere di Roma più il CAOP Ponte di Nona. “Il Comitato di Corcolle non è né di destra, né di sinistra; tra di noi ci sono persone che hanno idee anche diverse. Non ci da alcun problema la presenza di un centro di accoglienza nel quartiere – precisa Iacone – anzi abbiamo in mente dei progetti per poter integrare queste persone nella nostra comunità iniziando a coinvolgerli in attività volte alla riqualificazione del territorio”. Dovrebbe esserci a breve una festa con consegna dei regali natalizi ai bambini. “Vorremmo poter coinvolgere il centro di accoglienza, qualora ci fossero dei minori, distribuendo dei regali anche a loro. Sottolineo che per noi l’immigrazione non è un problema”. Notizia positiva visto che in molti tra gli eletti nel nuovo CDQ manifestarono contro lo stesso centro (!).

Problema ripetitori – Il Comitato, rappresentato dal presidente uscente Proietti, aveva preso parte alla Commissione municipale Urbanistica e Ambiente del 25 novembre scorso riguardo la possibile installazione di un’antenna in via Appignano. “Non vogliamo un altro ripetitore e ci batteremo in tutte le sedi per impedire l’ennesima installazione visto che a Corcolle già abbiamo circa 5 antenne. Concordo sull’idea che si dovrebbe cercare un suolo pubblico distante dalle abitazioni, per permettere all’Amministrazione locale di ricavare degli introiti da poter spendere in opere per il territorio”, sottolinea Iacone.

Simone Sperduto

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/comitato-giardini-di-corcolle-iacone-massimo-impegno-per-il-bene-del-quartiere/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.