«

»

Stampa Articolo

Centro Polifunzionale Torre Maura, ecco cosa manca per l’apertura

Centro PolifunzionaleIl taglio del nastro dovrebbe avvenire a giugno 2014, ma ci sono diversi ritardi da appianare. Il 5 dicembre il Presidente Commissione Lavori Pubblici ha presentato una risoluzione in Consiglio Municipale per chiedere un intervento rapido a Scipioni e Mastrangeli. 
Ancora nubi turbano il futuro prossimo del centro polivalente di Torre Maura, in via Walter Tobagi. La struttura  finanziata dalla Giunta Regionale Marrazzo nel 2005 è ferma in vista dell’inaugurazione prevista per giugno 2014. Il 6 novembre un sopralluogo congiunto della Commissione Lavori Pubblici – con il Dipartimento VII Periferie, con l’UOT del Municipio, l’architetto responsabile del centro e la ditta vincitrice della gara d’appalto – ha portato a galla tutte le criticità ancora irrisolte.
I giardini del luogo non solo sono privi di un impianto di irrigazione ma anche di un programma di manutenzione del verde. Il campo sportivo manca di una recinzione che possa includerlo all’interno del perimetro e si trova di fatto all’esterno del polivalente. Per quel che riguarda i collegamenti la comunità di Torre Maura denuncia la mancanza di un marciapiede per via di Casacalda che conduca soprattutto i ragazzi alle scuole di via delle Alzavole. Ma ad allungare notevolmente i tempi sono soprattutto i lavori non ancora terminati e i primi segni d’usura (visto che l’edificio è costruito da tempo).
Il tetto già accusa le prime perdite d’acqua e va collaudato. Manca la cabina elettrica dell’Enel, a cui anche qui dovrà seguire il collaudo. Proprio questi ultimi aspetti impediscono che il centro venga consegnato dal Comune al Dipartimento Patrimonio municipale. Alla luce dei fatti Angelucci – Presidente Commissione Lavori Pubblici – ha presentato una risoluzione al Consiglio Municipale del 5 dicembre. È stato richiesto in tale sede che il Presidente Scipioni, l’Assessore lavori Pubblici Mastrangeli e il Presidente della Commissione Lavori Pubblici capitolini Nanni si impegnino nei riguardi di Acea per sollecitare l’installazione della cabina elettrica.
Viene richiesto agli stessi e all’Assessore Lavori Pubblici di Roma Capitale Masini di inserire all’interno della recinzione il campo sportivo tramite l’ufficio SIMU (Sviluppo Infrastrutture Manutenzione Ordinaria) e di impiantare il sistema d’irrigazione. Come detto giustamente da Angelucci “il centro polifunzionale è l’opera che i cittadini di Torre Maura aspettano da anni”, in un quadrante da sempre privo di centri di aggregazione ricreativa e sociale.
Manuel Manchi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/centro-polifunzionale-torre-maura-ecco-cosa-manca-per-lapertura/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.