«

»

Stampa Articolo

Centro Commerciale Le Torri nella bufera

CC Le Torri (1)La gestione della presidente La Terza, candidata alle elezioni col Pd, non piace alla maggioranza dei negozianti che da tempo chiedono “un radicale cambiamento”

Acque agitate nel centro commerciale Le Torri, a Tor Bella Monaca, tra i negozianti (nonché soci) e vertici del direttivo del consorzio, eletto lo scorso novembre, che gestisce e coordina l’andamento delle attività commerciali. Numerosi rimarcano una “scarsa pianificazione” nelle attività di promozione, fondamentale per coinvolgere i clienti, altri, invece, vedono “una continuità con il precedente direttivo”, che, agli occhi dei commercianti, avrebbe commesso una serie di errori durante il mandato.

La tensione è alta, è come se si fossero creati nei consociati due blocchi, che corrispondono ad altrettante scuole di pensiero, una conservatrice, se così si può definire, rappresentata dalla presidente Alessandra La Terza, e l’altra rinnovatrice, la quale vorrebbe portare una ventata di aria nuova al centro commerciale, attraverso lo svecchiamento della struttura e una campagna mediatica efficace, le cui fila sono tirare dall’imprenditore Maurizio Traniello.

Traniello  (1)A inasprire gli stati d’animo, e sfilacciare i rapporti, il fatto che la maggioranza del direttivo, appena insediatosi, abbia eletto proprio La Terza presidente del consorzio, benché le urna avessero premiato Traniello. “Avevo vinto le elezioni – afferma il diretto interessato -, ma nonostante questo risultato, la maggioranza del direttivo ha eletto La Terza, che di voti ne ha presi soltanto uno”. Perché si è dimesso? “Perché mi sono accorto – risponde – che ero impossibilitato a portare avanti il progetto di cambiamento e, inoltre, non voglio essere complice di questo metodo di gestione. Voglio bene al centro commerciale, sono un imprenditore e sono contrario alle logiche politiche”. Quali sono le mancanze che ha riscontrato secondo? “I risultati sono deludenti, manca soprattutto la pianificazione, stanno portando avanti la stessa logica, gli stessi errori della compagine precedente. Abbiamo chiesto le dimissioni della presidente e del direttivo, formalmente, ma fino adesso non è successo nulla”.

CC Le Torri (6)Dimissioni che adesso, con la presidente La Terza candidata al Municipio nella lista del Pd, dovrebbero essere necessarie, un atto naturale, una conseguenza della sua discesa in campo, perché altrimenti potrebbe configurarsi un macro conflitto di interessi: “Ribadisco il concetto – riprende Traniello –, io faccio l’imprenditore, non mi occupo di politica, qualunque colore sia. A me interessa solo il centro commerciale”.  “Lei non ha diritto – rincara la dose un altro commerciante che preferisce rimanere anonimo – a macchiare politicamente il centro. Se vuol far politica la faccia, nessuno glielo nega, ma fuori di qui. E questo vale per ogni partito o movimento. Il commercio è una cosa, la politica un’altra, sono due concetti diversi”. Come dargli torto, è come se il presidente di Confindustria, Squinzi, si candidasse alle elezioni nazionali affianco di Renzi o Berlusconi, due nomi a caso, e mantenesse contestualmente la carica da presidente. Sarebbe fuori dalla logica, anche perché, come detto, si andrebbe a etichettare, ingiustamente, l’intera categoria che non vuole esporsi.

E in tema politico c’è da dire che, in occasioni delle elezioni amministrative di giugno, al centro commerciale sono spuntati come funghi i comitati elettorali, di questo o di quell’altro candidato. Al momento se ne contano almeno tre. È un altro fatto anomalo, un’assurdità che si è vista solo qui, “noi abbiamo chiesto delucidazioni – conclude Traniello – al direttivo. Vorremmo sapere chi e come sono state concesse dette autorizzazioni”. E già, chi ha concesso le autorizzazioni e soprattutto perché la presidente La Terza non è intervenuta? Ecco che riaffiora il conflitto di interessi.

Federica Graziani

 

 

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/centro-commerciale-le-torri-nella-bufera/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.