«

»

Stampa Articolo

Centocelle. Scuola Cecconi, l’archivio storico va salvato

Scuola-Fausto-CecconiRisale al 1932 e contiene una serie di foto e documenti storici. Oggi è abbandonato nell’umidità e coperto con sacchi neri di rifiuti.

La scuola Fausto Cecconi rappresenta uno dei patrimoni storici del quartiere. Inaugurato il 28 ottobre del 1933, l’istituto ha superato gli ottanta anni di età. Fu progettata dall’architetto Augusto Antonelli e dedicata all’aviatore eroe della I guerra mondiale. Nel 1933 la scuola elementare contava ben 1407 iscritti e oltre 150 la materna. Durante la II Guerra Mondiale, l’istituto venne chiuso perché a Centocelle era zona di battaglia, tanto che proprio la scuola divenne una sede militare dei tedeschi, soprattutto per la vicinanza con l’aeroporto.  Fu aperta di nuovo nel 1946.

archivio cecconiOggi l’istituto presenta i segni della sua lunga storia e della sua veneranda età. Per questo da tempo la commissione scuola del Municipio sta attenzionando la struttura. “Abbiamo effettuato il secondo sopralluogo a distanza di 7 mesi – spiega il consigliere Claudio Giuliani (FI) – perché nonostante avessimo inviato una serie di segnalazioni all’Assessore ai Lavori Pubblici Veglianti e all’Assessore alla Cultura Castello, nulla si è mosso. In particolare stiamo cercando di risolvere il problema dell’archivio storico della scuola che  contiene foto e documenti risalenti al 1932. L’archivio è abbandonato nell’umidità, qualcuno, per salvare il salvabile, lo ha coperto con dei sacchi di plastica neri. Noi abbiamo proposto di spostarlo, anche con l’aiuto di alcuni volontari, ma non possiamo farlo senza il benestare della scuola e non sappiamo inoltre se è sotto la tutela dei Beni Culturali”. L’archivio non è la sola criticità: la scuola presenta delle infiltrazioni nel settore mensa, ci sono alcune piccole discariche in giardino e dei problemi con le fogne.

“Tutte cose già denunciate agli assessori competenti”. C’è da segnalare inoltre che sotto l’istituto ci sono alcuni locali che dovrebbero essere stati assegnati ad alcune associazioni ma che risultano vuoti. “E’ ora di verificare chi sono gli assegnatari – commenta Giuliani – e fare qualcosa affinchè quei locali non diventino un patrimonio buttato”. Proprio il Comitato Centocelle Storica aveva presentato un progetto per aprire all’interno di questi un polo culturale.  In assenza di risposte dal Municipio, la commissione ha deciso di rivolgersi direttamente al Prefetto: “A fine mese – continua Giuliani – verrà in Municipio per presentarci il commissario per il V. Sarà l’opportunità per metterlo al corrente di questa situazione”. Federica Graziani  

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/centocelle-scuola-cecconi-larchivio-storico-va-salvato/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.