«

»

Stampa Articolo

Centocelle. Piazza dei Gerani, cittadini in assemblea per chiedere interventi ‘partecipati’

Comitato Stop TTIPDalla fontana al restyling della piazza passando per il problema del degrado: ora risposte concrete.

E’ stato chiamato ‘Vivi la piazza, spiazza la crisi’: è l’evento organizzato sabato 28 marzo in piazza dei Gerani dal Coordinamento territoriale ’100Celle’. Al centro dell’iniziativa l’importanza di tornare a rivivere questi luoghi pubblici aggregativi, ovvero le nostre piazze, altrimenti sempre più desolati e quindi destinati a divenire terra di degrado. Allo stesso tempo si è affrontato il tema del disagio sociale figlio di una politica che fa sempre più fatica a rispondere alle necessità dei cittadini. Un gazebo al centro, qualche banchetto informativo, intrattenimento e tanta voglia di sentirsi parte della terza assemblea pubblica in questa piazza dall’inizio del nuovo anno. C’è chi suona, chi fa roteare i birilli in aria e chi si ingegna con delle sculture ‘fai da te’ per trovare un’alternativa alla statua rimossa dal centro della fontana all’interno di piazza dei Gerani. Statue di animali vengono così posizionate in modo goliardico sulla vetta della fontana, completamente asciutta, mentre la musica in sottofondo accompagna la piacevole giornata primaverile. “Vorremmo un serio percorso partecipato per decidere tutti insieme il futuro di questa piazza che deve ritornare vivibile. Non si può continuare così, con questo degrado”, spiega Gianfranco Giombini del Coordinamento territoriale ’100Celle’. Di percorso partecipato, escludendo l’ipotesi di un ennesimo Pup, aveva parlato anche il Vice sindaco Nieri nella sua visita a Centocelle di fine marzo.

Spettacolo in piazzaViabilità, trasporto pubblico e servizi che possono ruotare attorno a una piazza che necessita di un serio restyling; infine la sicurezza e la lotta al degrado, tutti temi che hanno bisogno di una risposta politica concreta e soprattutto celere. “Non se ne può più di passare qui e dover vedere gente che fa i propri bisogni dietro le piante. Sono vent’anni che lottiamo per questa piazza”, commenta un anziano residente. Una giornata ricca e intensa che ha messo in gioco non solo tematiche legate tout court alla piazza; all’evento ha infatti partecipato anche il Comitato Stop TTIP (Transatlantic Trade and Investment Partnership), presente con gli esponenti Carlo Cristilli e Stefania Ciofi. Gli attivisti stanno raccogliendo le firme contro questo trattato internazionale e la sua versione transpacifica ‘gemella’ (TPP) che – si legge nel sito del Comitato – sarebbe frutto di “negoziati segreti” tra Commissione Europea e Usa. Un accordo di libero scambio su vasta scala che – riferiscono gli attivisti – permetterebbe alle imprese (per lo più multinazionali) di avere la meglio su uno Stato che volesse attuare, per la tutela dei consumatori, dei provvedimenti restrittivi al commercio di un qualunque prodotto di dubbia qualità o provenienza. Prevista il 18 aprile la giornata di mobilitazione globale anti TTIP. Simone Sperduto           

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/centocelle-piazza-dei-gerani-cittadini-in-assemblea-per-chiedere-interventi-partecipati/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.