«

»

Stampa Articolo

Centocelle, i cittadini ‘bocciano’ piazzale delle Gardenie e piazza dei Mirti

Piazzale GardenieAnni di disagi per i lavori della metro C: le due piazze per ora scontentano le attese della cittadinanza.

In attesa dell’apertura della seconda tratta della Metro C, quella compresa tra Parco di Centocelle e piazza Lodi, prevista tra giugno e luglio, continuano a destare malumori i disagi subiti per i lavori fatti in superficie, specialmente nelle due piazze principali di Centocelle: piazzale delle Gardenie e piazza dei Mirti. Qui i lavori sembrano non avere mai fine e i residenti sono ormai talmente abituati alla presenza di operai da non farci quasi più caso. Ora per una ragione, ora per un’altra: insomma le due piazze non cessano di avere le sembianze di un cantiere. Agli inizi di marzo in piazzale delle Gardenie ci sono stati dei lavori di rifacimento del marciapiede all’incrocio con via Tor dè Schiavi interessato a precedenti lavori di scavo per conto di un noto gestore di telefonia. Negli stessi giorni in piazza dei Mirti sono iniziati invece i lavori di Italgas. “Non ha senso che in piazze con manto stradale appena ultimato e nuovo di zecca, dopo anni di lavori e di disagi per i residenti, ci siano successivamente ulteriori scavi per la telefonia o perché Italgas deve sostituire le tubature vecchie  in ghisa con quelle in PVC per disposizioni comunitarie che sono note da tempo”, protesta l’ex Assessore municipale Alessandro Moriconi che avrebbe preferito una tempistica diversa per questi tipi di interventi “che necessitano di una programmazione più oculata e in sintonia con gli altri lavori su suolo pubblico”.

Polemiche su piazza dei Mirti anche da parte del Comitato Centocelle Storica, presieduto dall’architetto Silvio Bruno per il quale “la piazza è in realtà una rotatoria con spazi pedonali frammentati e senza una logica”. Critico l’esponente dell’opposizione di centrodestra Luca Arioli nei confronti “delle entrate della metro completamente in muratura e senza vetrate che impediscono così la visuale dei negozi creando disagi ai commercianti”. Mentre dalla maggioranza municipale era stato l’Assessore ai Lavori Pubblici Stefano Veglianti a obiettare su “una piazza pensata più che altro come bene accessorio alla metro e che tra scale mobili e altri elementi propri della stazione non presenta molto spazio a disposizione dei cittadini nel centro”. E proprio nello square centrale il Municipio vuole trasferire il chiosco bar che da otto anni è posizionato all’incrocio con via dei Narcisi, mentre una raccolta firme popolare in corso vuole dire “no allo spostamento del chiosco”. Al centro della piazza sarebbe già tutto pronto per ospitare il bar, compresi gli allacci ai servizi. “Stiamo aspettando l’apertura della piazza e che il Municipio ci faccia sapere quando possiamo trasferirci. Io avrei preferito il marciapiede a ridosso della scuola sull’altro lato della piazza, ma lì c’è l’edicola e non si può. L’importante è che ci facciano lavorare”, spiega il signor Paolo Romanelli titolare del chiosco. Polemiche per i lavori della metro anche da piazzale delle Gardenie dove il signor Floriano Balducci, Presidente dell’Associazione commercianti Gardenie, lamenta “il mancato risarcimento per i danni arrecati ai negozianti messi in ginocchio da anni di lavori e strade rese impraticabili dal cantiere della metro C; ci è stato detto che i risarcimenti non sono retroattivi rispetto alla delibera comunale che li ha previsti, tant’è che per i lavori della metro B1, più recenti rispetto ai nostri, qualche risarcimento c’è stato”, commenta indignato Balducci. Simone Sperduto

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/centocelle-i-cittadini-bocciano-piazzale-delle-gardenie-e-piazza-dei-mirti/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.