«

»

Stampa Articolo

Centocelle. Bloccato il mercato di Natale di fronte alla chiesa

chiesa san felice 100celleProteste per la richiesta di un’associazione di fare il mercato di Natale di fronte alla Chiesa San Felice da Cantalice. Associazioni, comitati e parroco uniti per impedire la manifestazione.

Una richiesta che definire ‘fuori luogo’ sembra un eufemismo. L’associazione Artigiani creativi di strada Civita Castellana chiede al Municipio l’autorizzazione per allestire un mercatino di Natale di fronte alla storica chiesa di Centocelle. Una chiesa che celebra spesso funerali  e cerimonie religiose. Un luogo sacro in cui era stata fatta richiesta al Municipio di concedere lo spazio accanto al sagrato per 50 banchi e giostre. Nessuno dei cittadini era stato informato, meno che mai il parroco. Così appena la notizia è trapelata, venerdì 27 novembre, le associazioni del territorio sono intervenute immediatamente per impedire al Municipio di dare un’autorizzazione che, solo con un minimo di buon senso, nessuno avrebbe dato. Si organizza un incontro a cui partecipa Padre Bruno, il Presidente del Consiglio del V Municipio Pietrosanti, Mauro Ferrari, in qualità di delegato di Padre Gianfranco (ex parroco), l’associazione centro commerciale Castani, rappresentata dalla Presidente Monica Paba, l’associazione Antica Castani con Emanuela Pangallo, l’associazione Treno a vapore e il Comitato San Felice. Al centro della discussione la proprietà dell’area in oggetto. Pietrosanti insiste che è comunale. Ferrari sostiene il contrario. La Chiesa San Felice anni fa aveva fatto la richiesta di un passo carrabile che era stato accettato, quindi si esclude da subito che l’area sia comunale.

“Abbiamo contattato – spiega Monica Paba – l’Assessore al Commercio Cesare Marinucci per avere informazioni sulle competenze dell’area. Lui, non avendo notizie, ci ha promesso che il lunedì seguente (30 novembre) si sarebbe informato dai Vigili. E così ha fatto. Mi è stato comunicato poi che da controlli l’area è di proprietà dei Frati Cappuccini e solo una piccola parte, vicino al sagrato, è comunale. Un’area che però potrebbe contenere al massimo 10 banchi. Abbiamo sventato il rischio che si facesse una manifestazione goliardica di fronte ad un luogo sacro. E’ impensabile fare un mercato di Natale di fronte ad una chiesa che celebra almeno due funerali al giorno. Noi come associazione avevamo fatto anche una raccolta firme per impedirlo”. Padre Bruno Mustacchio ha quindi inviato una lettera al Municipio per dare il suo parere negativo, visto che l’area è di competenza della chiesa. Ci si chiede con quale criterio, l’associazione Artigiani creativi di strada Civita Castellana abbia scelto l’area di fronte alla chiesa e come mai il Municipio non abbia dato subito parere negativo. A volte basterebbe solo il buon senso.  Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/centocelle-bloccato-il-mercato-di-natale-di-fronte-alla-chiesa/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.