«

»

Stampa Articolo

Castelverde, la differenziata non funziona

Raccolta differenziata Castelverde (7)La raccolta porta a porta non funziona a causa delle mancanze dell’Ama che non rispetta il calendario di ritiro dei rifiuti. Le conseguenze sono topi, degrado e mancanza di igiene.

Camminando per il quartiere troviamo sacchetti dei rifiuti fuori dai cancelli e davanti ai portoni dei palazzi. Questo perché spesso e volentieri vengono saltati da parte dell’Ama i giorni di raccolta. Alcune persone si rifiutano di tenere in casa la propria immondizia e quindi continuano ad ammucchiare sacchi fuori, altri invece la gettano vicino alle campane del vetro. Alcuni secchietti  per la raccolta sono completamente rovesciati a terra.

La segnalazione è partita dagli abitanti di via Pietrasecca, ma basta farsi una passeggiata intorno per trovare uno scenario fatto di cumuli di rifiuti. Presenti anche a via Tufillo. Nel parcheggio di via Palmoli, per esempio, la campana è circondata da cocci di bottiglia e bustine. Sempre nel parcheggio è presente un cartello con su scritto “non gettare i rifiuti”. Altri cartelli che si possono trovare in giro per il quartiere sono appositamente per l’Ama, dove sono indicati  la via e i numeri civici. Un’altra campana sommersa dai rifiuti si trova nei parcheggi di via Montepagano.

Ma sempre girando per il quartiere una ragazza, abitante in via Aremogna, denuncia: “Una volta nei secchietti della raccolta, che noi teniamo fuori al cortile, abbiamo trovato 4 topolini: 3 nei secchi verdi (plastica,carta e non riciclabile) e uno in una busta. L’ Ama passa poco, a volte rimaniamo per 2 o 3 giorni con le buste di fuori. Fortunatamente sono topolini di campagna, vista anche tutta la vegetazione intorno, ma la mia paura è trovarmi i topi in casa”. Abbiamo contattato Daniela Ferdinandi, membro del Comitato di Quartiere, che da subito si è messa a disposizione della cittadinanza per segnalare all’Ama eventuali disservizi: “Ho appena segnalato al responsabile Ama di zona la situazione e mi hanno garantito che provvederà immediatamente. Certo è che purtroppo ogni settimana  questa condizione si verifica di nuovo, tale e quale”.

La raccolta differenziata, tanto voluta dai cittadini, dovrebbe essere una pratica frutto di senso di civiltà e rispetto. Ma se i primi a non rispettarla sono gli enti competenti cosa possono fare i residenti?  Valentina Capasso

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/castelverde-la-differenziata-non-funziona/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.