«

»

Stampa Articolo

Castelverde. Il gruppo della Protezione Civile Terra Nuova ottiene una sede operativa

parte-del-team-terra-nuova-1Abbiamo incontrato Ivo Mirabella, il presidente del gruppo della Protezione Civile Terra Nuova, che, con alcuni collaboratori, ci ha raccontato delle iniziative e dei progetti portati avanti. Hanno da poco ottenuto una sede operativa a Castelverde.

La Protezione Civile, gruppo Terra Nuova nasce il 27 luglio 2014 con13 volontari. Oggi i membri sono duplicati, 26 unità, dislocate in tutto il VI municipio e non solo (ci sono anche volontari di San Giovanni). Presidente è Ivo Mirabella.

Come associazione di volontariato, ‘Terra Nuova’ nasce con l’intento di aiutare le persone che ne hanno bisogno, dare un contributo al quartiere e al municipio stesso con interventi di emergenza, per esempio problemi di allagamenti  a Corcolle, a Finocchio e in altre zone, e appuntamenti di vario tipo  – c’è stata anche una partecipazione nel backstage durante il periodo del Giubileo (nell’anno 2016), di cui il Presidente ci parla come di una bella esperienza per i contatti con varie realtà fino a quel momento ignote – la giornata particolarmente impressa risulta essere quella dedicata all’incontro con i disabili.

ingresso-con-logoDurante l’estate, inoltre, viene prestato il servizio antincendio, dal 15 giugno al 30 settembre, per la campagna AIB (Antincendio Interventi Boschivi). Si tratta di un validissimo aiuto fornito da Terra Nuova. Prima di intervenire, Terra Nuova, così come le altre associazioni, deve seguire una procedura: segnalare l’incendio a Roma Capitale, a cui occorre fornire le coordinate del luogo in pericolo perché si stabilisca quale associazione, in base alla vicinanza, far accorrere sul posto;  la Regione Lazio deve dare l’ok per spegnere; comunicare il tipo di incendio, poiché in caso di rifiuti incendiati la Protezione Civile non può intervenire.

Il gruppo Terra Nuova è dotato inoltre di un’idrovora, un macchinario per risucchiare acqua in caso di allagamenti interni e di un gommone per soccorrere gli ammarati.

Avere ottenuto una sede è fonte di gioia tra le file dei Terra Nuova: è importante dare a tutti un punto di riferimento in primis, e Castelverde si prestava particolarmente bene come luogo scelto per “l’insediamento”, perché privo di un’associazione civile. E’ stato il comitato di quartiere ad assegnare al gruppo l’aula civile sita in via Pedicciano n. 23 come base d’appoggio.

Dall’esperienza pluriennale nell’ambito del volontariato, solo nella prima metà del mese di marzo, i Terra Nuova hanno trovato questo tipo di stabilità, e questo non può che essere considerato un valido risultato.

Come accennato in precedenza, nonostante la base sia al VI municipio, questo determinato gruppo di volontari collabora anche al di fuori del territorio: il presidente Mirabella ci racconta degli interventi effettuati a Leonessa in occasione delle abbondanti nevicate per aiutare la cittadinanza a spalare la neve, ma anche degli interventi durante le emergenze sismiche.

Ma, come c’è arrivata Terra Nuova a Castelverde? Il comitato di quartiere ha reputato “idoneo” questo gruppo di protezione civile, dando loro la possibilità di usare la sede in via Pedicciano.  “Galeotto” fu un episodio sotto il periodo di Natale: il gruppo Terra Nuova aveva allestito la casetta di Babbo Natale, in cui però, diversamente dalla tradizione, non sono stati i bambini a ricevere i regali, bensì erano loro a portare i propri giocattoli alla capanna, spediti ai bambini terremotati di Leonessa. Il comitato di quartiere ha tenuto conto di questa bella iniziativa e ha deciso così di dare la possibilità al gruppo Terra Nuova di appoggiarsi all’aula civica.

Gli associati ‘Terra Nuova’ sono per lo più residenti nei quartieri Lunghezza e Ponte di Nona, ma la necessità di avere un gruppo di Protezione Civile nella zona di Castelverde li ha spinti a stanziarcisi.

“E’ importante aver raggiunto il traguardo di avere una sede –  commenta il presidente Mirabella – oltre ad essere un punto aggregativo per i nostri associati, sarà anche un luogo utile da sfruttare per i bei progetti che l’associazione ha in mente di realizzare: per esempio, dei corsi per anziani per instradarli all’uso dei piccoli estintori da casa in modo corretto e sicuro, tenuto da un vigile del fuoco che sarà a disposizione dei partecipanti per qualsiasi tipo di consiglio”.

Work in progress anche dei corsi rivolti ai più giovani sulla cura dell’ambiente, argomento che riprende in pieno il nome stesso del gruppo di cui Ivo è leader, ovvero “Terra Nuova”, appellativo che si propone di cambiare volto al territorio. Il gruppo ha già in mente, infatti, di organizzare delle domeniche ecologiche con  più residenti possibili.

Senza una base operativa sarebbe stato difficile mettere in piedi i vari progetti in cantieri, tra cui anche dei corsi di primo soccorso, che saranno tenuti dall’associato, nonché responsabile della sede, e infermiere in pensione, Giulio Ferri. I ‘Terra Nuova’ hanno ottenuto degli attestati dalla Forestale o dall’Enel (relativamente alla sicurezza domestica per quanto riguarda l’elettricità)..

“Grazie alla nuova sede – conclude il presidente Mirabella -  auspico una maggiore partecipazione perché, si sa, l’unione fa la forza”. Giulia Sfregola

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/castelverde-il-gruppo-della-protezione-civile-terra-nuova-ottiene-una-sede-operativa-2/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.