«

»

Stampa Articolo

Castelverde. Allagamenti e segnaletica confusa a via Manoppello

Alberto Tasso e Carmelo VitaleI cittadini lamentano il completo abbandono della istituzioni e temono l’arrivo delle piogge.

Vi sono alcuni posti nelle nostre borgate che per loro ubicazione geografica diventano periferia nella periferia. Via Manoppello è uno di questi, una via stretta e lunghissima che arriva fino al nuovo campo sportivo poi inizia a fare zigzag tra le palazzine più nuove terminando al cominciare dell’aperta campagna. É proprio qui che vivono Alberto Tassi e Carmelo Vitali che ci accolgono tra immondizia sparsa su quell’asfalto che hanno pagato di tasca loro e bandoni di recinzione pericolanti di cantieri sotto sequestro da anni. “Tra i numerosi problemi che ci sono nella via, quello che riteniamo più grave è la situazione della rete fognaria che – spiega Alberto – verte in uno stato di incuria che per due volte ha causato allagamenti nelle nostre case e conseguenti perdite economiche tra materiali e mobilio danneggiati e ristrutturazioni dei danni arrecati”. “Non stiamo parlando di acqua piovana, si tratta di avere casa invasa da liquami fognari rivoltanti”, puntualizza Carmelo, mostrando il segno dell’ultimo allagamento a una trentina di centimetri dal pavimento.

Il 13 ottobre c’è stato un sopralluogo della ACEA che ha appurato il mancato funzionamento delle due pompe di sollevamento nei pressi del campo sportivo oltre che l’ostruzione sia del tombino alla fine della via sia del fossato da cui il tombino riceve e restituisce le acque nere; a questo si aggiunga il fatto che proprio nel punto dove la via termina a favore della campagna, la tubatura fa una curva a novanta gradi  seguendo i fabbricati e riversando lo scarico in un fossato demaniale invaso dalla terra arata del limitrofo campo in coltivazione.

Inoltre uno dei tombini sul tratto in questione non è ispezionabile perché incluso in una proprietà privata di un cittadino che però è allacciato a un altro tratto fognario e quindi non subisce allagamenti.

”La situazione è ingarbugliata e sembra essere una prerogativa di questa via viste anche le segnalazioni stradali poste in maniera da rendere difficile già solo capire dove prosegua e dove termini via Manoppello – commenta Alberto – sono andato a chiedere spiegazioni in Municipio e mi hanno detto che la competenza era della ACEA  a cui mi sono subito rivolto ottenendo un intervento per ora non risolutivo. Il tira e molla tra Municipio e ACEA è continuato anche sulla pulizia e manutenzione degli impianti, nonostante abbia chiesto ad entrambe le parti non sono riuscito a capire chi deve fare cosa: chi deve pulire i fossati di scarico e trasporto acque nere che sono perennemente intasati? Chi e come deve ispezionare il tombino di un tratto fognario se si trova in una proprietà privata?”.

I cittadini rimangono in attesa di provvedimenti  risolutivi, costretti a temere qualche goccia d’acqua in più che potrebbe lasciarli in un mare di… guai. Marco Severa

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/castelverde-allagamenti-e-segnaletica-confusa-a-via-manoppello/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.