«

»

Stampa Articolo

Casilino 23. Centro anziani ‘Aurelio Marcolini’, ancora infiltrazioni d’acqua e spazi inadeguati

Sala centro anziani Casilino 23Una risoluzione di FdI chiede spazi alternativi. Brugnoli: “La struttura non è idonea e non ci si può stare”.

Continuano i problemi per il Centro anziani ‘Aurelio Marcolini’ di via Ferraironi al Casilino 23. Una recente risoluzione presentata dal gruppo municipale di Fratelli d’Italia ha chiesto di fatto  alla maggioranza di centrosinistra di provvedere entro l’estate a trovare delle soluzioni per gli iscritti al centro che combattono con una struttura fatiscente e angusta. Da quindici anni, ovvero da quando esiste il centro anziani in questione, i frequentatori della struttura sono alle prese con le infiltrazioni d’acqua che nel tempo hanno rovinato i pannelli del soffitto e danneggiato l’impianto elettrico, riparato attraverso alcuni fondi della Provincia. Danni soffitto centro anziani Casilino 23Gli spazi sono inadeguati per ospitare tutti, vista la capienza massima consentita di novanta persone a fronte di un numero di tesserati che sfiora quota novecento.  I bagni sono soltanto due e l’areazione naturale dei locali è pressoché inesistente vista la mancanza di finestre: tanto che, quando c’è il corso di pittura, l’odore dei solventi rende l’aria particolarmente irrespirabile. “Quando nel salone centrale si balla, per giocare ad esempio a carte dobbiamo venire in questa piccola saletta dove ora stanno dipingendo; in altri giorni invece qui si svolgono i corsi per l’uso del computer”, spiega il Presidente del centro anziani Katia Gallone.

Gianni Brugnoli“Questo immobile, il cui locatore è la Cooperativa Deposito Locomotive Roma San Lorenzo, non è idoneo ad ospitarci e oltretutto ha un costo di affitto di 26mila euro annui. E’ sempre stato un continuo rimpallo di responsabilità mentre qui dentro abbiamo assistito soltanto a passerelle politiche. Tengo a sottolineare che l’unico esponente della maggioranza che si è sempre impegnato attivamente per noi è la consigliera Mariangela Saliola”, precisa il membro di spicco del centro anziani, Gianni Brugnoli, che si chiede il perché non si possa usufruire di spazi all’interno del vicino Casale Garibaldi piuttosto che nella scuola ‘Francesco Baracca’. Proprio su quest’ultimo punto è stata incentrata la risoluzione di Daniele Rinaldi e Maurizio Politi, del gruppo Fratelli d’Italia, che hanno chiesto un tavolo con i dipartimenti competenti e la dirigenza dell’istituto scolastico per trovare una soluzione. Simone Sperduto

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/casilino-23-centro-anziani-aurelio-marcolini-ancora-infiltrazioni-dacqua-e-spazi-inadeguati/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.