«

»

Stampa Articolo

CampusX, chiunque può entrare!

Reception CampusXInaugurato in grande stile nel 2010, lo studentato presenta tanti problemi non solo sui servizi. Studenti preoccupati per la scarsa sicurezza. E i prezzi d’affitto salgono sempre più.
Presentato come una struttura avveniristica, una rivoluzione nel mondo degli alloggi universitari a basso prezzo, il CampusX Tor Vergata in via di Passolombardo sta rapidamente deludendo le attese. Ideata dall’amministrazione Veltroni, nasce con un accordo tra privati sul territorio dell’Università, grazie ai fondi Inpdap (ente di previdenza sociale) e l’immobiliare Aristotele nell’ambito dell’art.3 L.498/92 in tema di interventi nell’edilizia residenziale universitaria. Cerimonia d’apertura il 20 ottobre 2010 con i presenti Alemanno, Zingaretti e il Rettore Lauro che la presentavano come la nuova Berkeley romana. All’interno tutto il necessario: bar e ristorante, un auditorium, una palestra, sale prova e studio, market e lavanderia.
Il sogno americano però ora sta lasciando spazio a tante mancanze che si ripercuotono su servizi ed esigenze primarie. Partendo dall’esterno i collegamenti sono insufficienti e pericolosi. Racconta uno studente in affitto presso lo Studentato:” Le condizioni di via Passolombardo sono orribili. Non ci sono marciapiedi e solo arrivare alla fermata mezzi diventa un’impresa. La terra pressata che poi è stata adibita a parcheggio Campus diventa una latrina quando piove, col rischio di essere ricoperti di fango ad ogni macchina che passa. Il 507 che va verso Anagnina non fa un tragitto circolare e il 506 passa una volta ogni mezz’ora. CampusX S.r.l. mette a disposizione navette che però dal prossimo anno saranno a pagamento!”
All’interno invece le stanze sono appena decenti. “Porte che si aprono con una spallata, pannelli sul soffitto in bagno che si aprono alla prima folata di vento in casa. Regna la totale anarchia. C’è chi installa un congelatore accanto al frigo anche se non è permesso”. Quindi il vero punto dolente del CampusX è la sicurezza. Entrare è facilissimo, nessun controllo all’ingresso dalla mattina alle 9 di sera. Eppure la sorveglianza (gestita dalla Sipro S.r.l.) dovrebbe costringere gli estranei alla reception per il rilascio di un badge di riconoscimento. Naturalmente CampusX S.r.l. non è responsabile di eventuali furti negli appartamenti. Le recinzioni secondo le testimonianze di diversi studenti sono scavalcate durante le feste organizzate nella struttura e solo dopo una recente rissa i controlli sono aumentati. Una realtà questa ignorata da molti genitori convinti di un posto sicuro per il proprio figlio. Nonostante le pecche, i prezzi, che prima venivano dichiarati “sociali”, ora continuano a salire. 320 euro al mese per una doppia all’apertura della struttura, 410 euro da ultimo contratto.
Manuel Manchi

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/campusx-chiunque-puo-entrare/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.