«

»

Stampa Articolo

Borghesiana, i commercianti occupano Largo Monreale

marra e oddiNonostante la delibera municipale dello scorso aprile, che sanciva il loro ritorno nel piazzale, gli ambulanti dello storico mercato sono ancora in attesa di notizie. Così hanno deciso di passare all’azione.

Di nuovo a Largo Monreale, ma solo per una mattinata. Lo scorso 20 gennaio gli ambulanti di Borghesiana hanno deciso di occupare il piazzale dove fino a 4 anni fa sorgeva il loro mercato. Poi, sotto la giunta Lorenzotti, la delibera momentanea che ne sanciva lo spostamento in via Antonio Puccinelli per permettere i lavori di “riqualificazione” della piazza. La via dove sorge attualmente il mercato rionale si è rivelata in questi anni totalmente inadatta al commercio, decretando cali delle vendite fino al 70 per cento. Gli ambulanti avevano già occupato la piazza nel marzo dello scorso anno, riuscendo così ad ottenere l’attenzione delle istituzioni: la mozione presentata il mese successivo  dal presidente della Commissione Commercio Giuseppe Sardone per il loro ritorno a Largo Monreale venne accolta all’unanimità. Da quel momento però passi avanti non ce ne sono stati e dopo quasi un anno i commercianti sono ancora in via Antonio Puccinelli. “Ci siamo stufati –esordisce Giancarlo Oddi, portavoce dei commercianti – ad aprile ci avevano promesso i passi opportuni ma l’iter è fermo, in otto mesi non hanno fatto nulla, non possiamo andare avanti così”. Ricordiamo che la delibera della giunta Lorenzotti decretava lo spostamento in via Antonio Puccinelli come soluzione momentanea fino all’ultimazione dei lavori in piazza. Piazza che, a lavori finiti, risultava trasformata in un parcheggio. “C’era una volontà preposta di non far tornare il mercato – spiega Gino Marra, presidente dell’ACR (Associazione Commercianti Romani) –  le modifiche apportate alla piazza si sono rivelate assolutamente insensate, con la conformazione attuale difficilmente troveremo tutti spazio e dovremo arrangiarci per starci tutti. La nostra è una categoria di lavoratori assolutamente trascurata dalle istituzioni – continua Marra – ora vogliamo risposte concrete, vogliamo conoscere i tempi e che siano presi tutti i provvedimenti necessari al nostro ritorno in piazza, come la deviazione del percorso dello 052 e la chiusura di via Lentini nei giorni di mercato”.

Gli ambulanti in protesta erano più o meno in 30: hanno rinunciato ad una giornata di lavoro, portando i loro furgoni a Largo Monreale come facevano fino a 4 anni fa. Sono arrivati alle 8, poi la pioggia li ha costretti a trovare riparo sotto il bar che si affaccia sulla piazza. E lì che verso le 11 li ha raggiunti Sardone. Una doccia gelata. Le carte degli uffici tecnici mostrano una piazza inadatta alle nuova regolamentazione regionale sui mercati: 30 mq di spazio a bancone, a discapito dei precedenti 24. In questo modo c’entrerebbero solo 27 banconi su 34. Gli ambulanti sono pronti a trovare una soluzione: “Potremmo stringerci, come facevamo già prima – commenta Oddi – certo non sarà semplice ovviare a questa situazione”. Sardone ha comunque promesso il massimo impegno nel superare questo nuovo ostacolo. Bisogna trovare un escamotage, nessuno dei commercianti dovrà rimanere escluso. Al silenzio sui tempi ora si aggiunge anche il problema dello spazio. Il ritorno a Largo Monreale diventa una vicenda sempre più complicata. Matteo Muoio

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/borghesiana-i-commercianti-occupano-largo-monreale/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.