«

»

Stampa Articolo

Borghesiana, gli invisibili sono ancora là

senzatetto borghesiana (2)Quasi un anno e mezzo di non vita sotto il ponte della Metro C, guardati con disprezzo dai passanti, soli con la propria sventura.
L’inverno è alle porte e gli invisibili di Borghesiana con molta probabilità trascorreranno un’altra stagione sotto il tunnel davanti via Mezzoiuso a Borghesiana. Le loro cose, le coperte, il barbecue, tutto è ancora là, come l’avevamo lasciato a marzo.
Quindici mesi, ormai, che i due cinquantenni di nazionalità romena trascorrono sotto il tunnel della Metro C, senza un vero tetto sopra la testa, costretti dalle circostanze a condurre questa non vita: uno dei due sventurati, dopo dieci anni di lavoro in Italia, in seguito ad un incidente stradale, ha perso tutto ciò che aveva. Il lavoro, la casa dove viveva, il futuro, con un colpo di spugna sono stati spazzati via e si è ritrovato senza un bel nulla da un giorno all’altro. Solo il sostegno dell’amico gli ha permesso di andare avanti: l’ha aiutato a procurarsi da mangiare, con le cure indispensabili vista la sua situazione. A sopravvivere insomma.
Nessun intervento da parte della Asl e degli assistenti sociali per restituire un po’ di dignità ai due sfortunati, né un posto dove stare, né cure mediche appropriate per guarire, finalmente. Così con la paura di essere derubati, visto che già è accaduto, o cacciati da questa oasi felice, per quanto degradante e invivibile, prosegue la non vita; le istituzioni, ancora una volta, si sono voltate dall’altra parte, come fanno del resto con le decine e decine di senzatetto che vivono nel nostro territorio. E come continuano a fare con le centinaia di famiglie in gravi difficoltà che rischiano di fare la stessa fine.
Senza illusioni e senza prospettive, i senzatetto continuano la loro quotidianità di sofferenze e stenti con un’unica speranza: riuscire a sopravvivere ancora una volta.
Jessica Santini

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/borghesiana-gli-invisibili-sono-ancora-la/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.