«

»

Stampa Articolo

Atac, sotto assedio il 20 Express

linea20copertina

Salgono sull’autobus e spruzzano l’estintore in vettura. Autista costretto alle cure mediche e operatori Atac sul piede di guerra: “Modificate l’itinerario”

È stato costretto a ricorrere alla cure mediche, l’autista (S.L.) di Atac SpA che venerdì scorso, 12 febbraio, è rimasto vittima dell’ennesimaLinea20intera bravata perpetrata, a Tor Bella Monaca, ai danni del personale e dei mezzi aziendali comandati sulla linea 20. Episodio che ha infuocato gli animi, tanto da spingere il Coordinamento Rsu della rimessa di Tor Sapienza a proporre, anche al Municipio VI, «la deviazione dell’itinerario».

«Erano le 15 circa – ha raccontato l’autista – e stavo effettuando la fermata Archeologia/Cochi, quando, alcuni ragazzi si sono appropriati dell’estintore, posizionato nella parte centrale della vettura, e spruzzato la polvere a bordo, inondando l’intero vano passeggeri, fino al posto di guida. Poi si sono dati alla fuga. Ho prontamente avvisato il centro controllo [di Atac ndr] e i Carabinieri». E gli utenti? «Sono scesi di corsa dall’autobus – risponde il malcapitato – appena compiuto il grave gesto».

Sul posto sono intervenuti gli ispettori dell’Azienda e i militari dell’Arma, che successivamente hanno acquisito, presso il deposito, le immagini registrate dalle telecamere del circuito interno. Il conducente, invece, rimasto più a lungo in vettura, è stato accompagnato al Pronto Soccorso di Tor Vergata dai sanitari del 118, chiamati all’occorrenza, per sospetta intossicazione.

Duro il commento di Renzo Coppini, segretario romano del SUL, che, nell’esprimere la piena solidarietà al collega e agli «utenti della linea che in quel momento erano all’interno della vettura», ha ribadito la «ferma condanna verso questi atti» e auspicato «che la nuova dirigenza e il Commissario Prefettizio pongano in essere tutti quegli interventi a tutela del personale viaggiante, ormai stanco e demotivato». Il segretario ha sottolineato, inoltre, che «la Legge 146/90 prevede in questi casi, l’interruzione del servizio da parte di tutti i colleghi in quel momento presenti su quella linea».

comunicato sulCoordtorsapienza

Due sere prima era successo altrettanto, sempre in via dell’Archeologia e sempre a bordo di un autobus in servizio sulla 20. Alla rimessa di Tor Sapienza la misura è colma, sono anni che questa linea viene presa di mira, con sassaiole e aggressioni, e sono anni che operatori e rappresentanti sindacali aspettano un intervento serio. L’ultima richiesta, al riguardo, è stata inviata giovedì scorso, 11 febbraio, all’attenzione degli organi sia istituzionali che aziendali dal Coordinamento delle Rsu. Il documento contiene due significative proposte, lo spostamento del capolinea a Grotte Celoni, che «oltre a risolvere i problemi legati alle ricorrenti aggressioni si avrebbero delle sostanziali migliorie, quali i servizi igienici, lo scambio con metro C, capolinea presidiato e sicurezza di una zona privata aziendale», e la modifica del tracciato, in modo di avere «un unico passaggio in andata per via dell’Archeologia». Alé.

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/atac-sotto-assedio-il-20-express/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.