«

»

Stampa Articolo

Argenti: “Perché non provarci?”

Per le primarie del centrosinistra scende in campo anche l’ex coordinatore dell’Italia dei Valori

A gettare nuova benzina sul fuoco, e rendere ulteriormente confusa la compagine politica municipale, è Marco Argenti, il quale dapprima ha rassegnato le dimissioni dall’Italia dei Valori, “è stata una decisione sofferta raggiunta dopo una lunga riflessione personale e politica”, per poi ufficializzare la sua candidatura a Presidente del Municipio nelle primarie del centrosinistra.
“Ho provato a valutare se vi fossero ulteriori possibilità di convergenza – ha aggiunto il coordinatore uscente di Idv – tra l’elaborazione politica del Partito nel nostro Municipio e le azioni dei nostri rappresentanti nelle istituzioni. Devo purtroppo constatare che il lungo lavoro fatto fino ad ora, che ha permesso al Partito dell’Italia dei Valori di divenire una realtà politica riconosciuta e stimata dai cittadini e dai movimenti civici che vivono nel nostro territorio, rischia di essere vanificato dal solco che si è creato tra Cittadinanza e Istituzioni, solco che i nostri consiglieri municipali non hanno voluto né saputo colmare”.
Ma le sorprese non sono terminate qui: è già, perché l’ormai ex-coordinatore municipale dell’Idv è pronto per una nuova sfida, le primarie del centrosinistra, semmai si faranno: “Ognuno deve fare la propria parte: i partiti politici, i movimenti civici, i singoli cittadini. Per questo motivo ho deciso di candidarmi alle primarie del centrosinistra. In pochi giorni ho raccolto quasi tutte le firme che il regolamento delle primarie prevedeva. Se queste primarie si faranno, noi siamo pronti a portare le nostre proposte per un municipio diverso e, soprattutto, migliore”.
“Abbiamo anche redatto un programma politico – prosegue Argenti – fondato su quattro punti: servizi, lavoro, viabilità e trasparenza. Vogliamo che il centrosinistra, qualora vincesse le elezioni, si adoperi per realizzare più scuole è poi è necessario prevedere distaccamenti territoriali di alcuni uffici, creare un piano rifiuti che preveda una differenziata porta a porta, un ciclo del riuso e del riciclo efficiente. C’è bisogno, inoltre, di maggior sicurezza, che si traduce sia con maggior presenza delle forze dell’ordine, bisogna favorire la creazione di un polo produttivo nel nostro territorio, incentivare la “cultura di periferia” e lo sport. Vogliamo altresì lottare insieme ai cittadini affinché sia aperta la stazione di Ponte di Nona e venga incentivato il trasporto su rotaia, oltre ad ottenere la gratuità delle complanari ed una riduzione forte del costo del casello autostradale. Infine, uno dei punti che più mi stanno a cuore, alla luce anche della mia precedente esperienza politica nell’Italia dei Valori, è la trasparenza delle istituzioni, la lotta alla Casta”.
“Perchè non provarci?”, è lo slogan di Argenti, che in questa kermesse dovrà mostrare i muscoli se vuole uscire vincitore. “E perché non provarci – si domanda – con un volto nuovo? Con una persona che non ha mai avuto incarichi istituzionali, né in questo né in altri municipi, come altri probabili candidati alle primarie?”.

Federica Graziani

Permalink link a questo articolo: http://www.fieradellest.it/argenti-perche-non-provarci/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

 
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.